Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

14enne punta dal ragno violino in casa finisce in ospedale: adesso è psicosi

0
CONDIVIDI

Nel corso della notte una 14enne è stata punta dal temibile ragno violino, i genitori sono stati costretti a portarla in ospedale 

Il temibile ragno violino

Una ragazzina di appena 14 anni è finita in ospedale a causa del morso di un ragno ricevuto mentre si trovava nella sua abitazione ad Anagni (Frosinone). Solitamente consideriamo i ragni come innocui e non temiamo le loro punture come quella di api o vespe. Nella maggior parte dei casi facciamo bene perché solitamente questi aracnidi (almeno quelli nostrani) tendono a non avvicinare gli umani e non attaccano se non si sentono in pericolo. C’è una particolare specie di ragno, però, dalla quale è bene guardarsi: il ragno violino. Questo, infatti, a differenza degli altri inietta del veleno con un morso, una sostanza che nella maggior parte dei casi risulta innocua (se si eccettua prurito ed eruzione cutanea), ma che può risultare letale nei soggetti allergici alla sostanza rilasciata.

Il veleno del ragno si diffonde e causa una forte febbre

La ragazza si è accorta della puntura alla base del collo quando si è svegliata, ma pensando che si trattasse dell’opera di una zanzara non si è preoccupata più di tanto. Con il passare delle ore il segno della puntura si è fatto più rosso ed evidente e la sua temperatura corporea è salita a dismisura obbligandola a letto con una forte febbre. I genitori, preoccupati, si sono rivolti al medico di famiglia, il quale ha diagnosticato l’avvelenamento causato dal morso di un ragno violino.

Su consiglio dello stesso medico la coppia ha portato la figlia all’ospedale ‘F. Spaziani‘ di Frosinone dove è stata confermata la diagnosi ed è stata somministrata una cura a base di antibiotici. Adesso la 14enne sembra fuori pericolo, sebbene il ciclo di antibiotici non sia ancora finito ed i medici la tengano sotto osservazione. La disavventura della ragazzina di Anagni dimostra come bisogna fare attenzione a questo particolare ragno (la cui esistenza è nota da tempo), lo potete riconoscere dal suo colore giallastro, dal fatto che ha sei occhi invece che otto.