Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Coppia muore in hotel di lusso sul Mar Rosso: choc nell’hotel dell’orrore, ecco cosa hanno trovato 

CONDIVIDI

Choc in hotel, coppia muore: avvelenati? 

Coppia muore in hotel di lusso sul Mar Rosso: choc nell’hotel dell’orrore, ecco cosa hanno trovato
Le vittime John Cooper, 69 anni, e la moglie Susan di 63 anni

Tutto è cominciato con la morte di John Cooper, 69 anni, e la moglie Susan di 63 anni. I due turisti inglesi sono stati trovati senza vita nella loro camera “in circostanze non chiare” allo Steigenberger Aqua Magic Hotel, hotel a 4 stelle di Hurghada, località turistica egiziana che si trova sul Mar Rosso. La figlia della coppia, Kelly, rifiuta di credere alla “morte naturale” e vuole chiarezza sulla morte dei genitori. La polizia egiziana, senza neppure l’autopsia, già parla di una morte naturale, di un “attacco di cuore”. 

Secondo i funzionari egiziani John è morto di infarto: “nella sua stanza abbiamo trovato molte medicine, aveva diversi problemi di salute”. Susan potrebbe aver avuto “uno shock neurologico o aver preso qualcosa” secondo il governatore, che suggerisce anche che la donna potrebbe essere morta di dolore.
Kelly, la figlia, dormiva in un’altra ala dello stesso hotel la notte della morte dei genitori, e secondo lei ci sarebbe stato un malfunzionamento dell’aria condizionata che avrebbe avvelenato i due, oppure qualcosa nel cibo. 

La figlia: “Non credo alla morte naturale”

Li ho visti morire davanti ai miei occhi, con gli stessi sintomi. In quella stanza è successo qualcosa di sospetto” dice la 40enne Kelly Ormerod. Fino alla sera di lunedì i genitori stavano bene, dice Kelly: “erano in salute, in forma e di buon umore: avevamo cenato insieme, poi verso l’una e mezza sono tornati in camera loro e io nella mia”. Alle 11 di mattina la figlia li ha trovati in condizioni critiche, non riuscivano a respirare. I medici sono intervenuti, ma il padre è morto subito e la madre in ospedale. 

Ad ingrandire il mistero, però, è la circostanza che moltissimi altri ospiti dello Steigenberger Aqua Magic Hotel abbiano lamentato di essere stati male nello stesso hotel. 

Gli orrori dello Steigenberger Aqua Magic Hotel

Lo Steigenberger Aqua Magic Hotel, nonostante la fama, potrebbe essere ben altro da quello che appare sui depliant turistici. In particolare “Diversi turisti hanno sofferto di una diarrea così forte e incontrollabile che hanno defecato in piscina, per ben tre volte. A seguito di questi episodi la direzione dell’hotel non è intervenuta e non è riuscita a impedire agli altri ospiti della struttura di fare il bagno prima che le piscine fossero disinfettate” dice un testimone al Guardian.

Molte persone hanno lamentato una forte emicrania, liquido nei polmoni, difficoltà a respirare: sintomi che ricordano la legionella, infezione che viene trasmessa per mezzo di acqua contaminata. Gli orrori non finiscono qui: nell’hotel ci sarebbe sporco, un forte odore di fogna. Diversi turisti hanno denunciato che gli è stata servita carne cruda in piatti sporchi, con bicchieri anch’essi sporchi. Alla luce di queste situazioni la morte della coppia potrebbe non essere un drammatico incidente. 

Il tour operator ha comunicato di svolgere indagini sul cibo, sull’acqua e sui sistemi di climatizzazione dell’hotel mentre ha offerto il ritorno a casa o un’altra sistemazione a 300 ospiti che si trovavano nella struttura perché “la sicurezza è la nostra priorità” dicono dal tour operator. E nonostante i sostenitori del resort parlino di “cattiva propaganda dei media stranieri” secondo molti in quell’hotel ci sarebbe qualcosa che non va.