Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Infermieri da incubo: 96enne abbandonato in condizioni pietose

CONDIVIDI

Un uomo di 96 anni è stato abbandonato in condizioni pietose dagli infermieri dopo un ricovero ospedaliero

La figlia lo ha trovato rannicchiato su una sedia con indosso ancora il grembiule ospedaliero ed in evidente stato di disagio. E’ stato questo il trattamento riservato dai paramedici di ambulanza a Cliff Schofield, pensionato di 96 anni finito in ospedale a causa di una brutta caduta dal letto della casa in cui vive. Tre giorni prima, infatti, l’uomo è stato trovato ai piedi del suo letto dolorante: la caduta gli aveva causato una forte contusione al bacino ed alla mano. La figlia, Jane Jessop, aveva portato il padre al Rotherham General Hospital dove dopo due giorni in osservazione è stato dimesso.

Trova il padre con il grembiule ospedaliero ancora indosso: “Sono rimasta disgustata”

A denunciare l’accaduto ai media è stata proprio la figlia del povero Cliff, ancora sconvolta ed arrabbiata per il trattamento riservato al padre. La donna, intervistata dal quotidiano britannico ‘The Sun‘ ha detto: “L’autista dell’ambulanza ha sicuramente il dovere di prendersi cura delle persone che porta a casa?”, si domanda retoricamente Jane che poi descrive la scena che si è trovata di fronte: “Quando sono arrivata in casa sua l’ho trovato rannicchiato in una poltrona decisamente troppo piccola per potersi distendere”.

Ciò che dimostra il menefreghismo dei due paramedici che lo hanno portato a casa è , non solo il fatto che l’uomo si trovava senza degli abiti indosso, ma anche l’evidenza che chi lo aveva accompagnato si era limitato a “Scaricarlo” sulla poltrona per andare altrove, Jane infatti spiega: “Pochi passi più avanti c’era una poltrona più grande con un cuscino, ma pare che questi l’abbiano scaricato sulla prima poltrona che si sono trovati davanti senza il minimo interesse per il suo benessere”. La donna conclude dicendo che il padre è rimasto in quella posizione da solo per almeno 30 minuti, il tempo necessario per raggiungere il suo appartamento dall’ospedale.