Home Tempi Postmoderni Scienze

Scoperta di importanza biblica: ecco dove Gesù trasformò l’acqua in vino

CONDIVIDI

Scoperta archeologica di grande rilevanza: trovata la città in cui si svolsero le nozze di Cana.

Dopo millenni di mistero legati al luogo che nel nuovo testamento è indicato come il sito in cui si svolgono le nozze di Cana, un gruppo di archeologi ha fatto una scoperta che potrebbe offrire un ulteriore prova dell’accuratezza dei racconti del Vangelo. Nella Bibbia, infatti, viene narrato l’episodio in cui Gesù compie il suo primo miracolo: lui, la madre Maria ed i suoi discepoli si trovano alle nozze di Cana, durante la cena finisce il vino, così Gesù trasforma l’acqua nella bevanda alcolica permettendo ai partecipanti di continuare a bere per festeggiare gli sposi.

Trovato il luogo in cui Gesù trasformò l’acqua in vino

Per secoli i pellegrini hanno creduto che la città in cui era stato compiuto il primo miracolo fosse Kafr Kanna (una città che si trova nel nord dell’Israele vicino al mare di Galilea), ma gli studi archeologici hanno dimostrato che in realtà la città descritta nella Bibbia si trova ad una distanza di circa 9 chilometri verso le colline. Gli scavi nella zona hanno permesso di trovare un reticolato di tunnel sotterranei che secondo gli studiosi portavano al villaggio ebraico di Khirbet Qana, esistito fino al 324 dopo Cristo. All’interno dei corridoi sono stati trovati segni di croci e incisioni sulle quali si legge (Signore Gesù) inoltre si trovano in quel luogo i resti di un altare e ed altre cinque stanze.

Intervistato dopo la pubblicazione della scoperta, l’archeologo a capo della ricerca, il Dottor Tom McCollough, ha spiegato che ci sono altri tre siti che potrebbero essere indicati come la Cana delle scritture ma che: “Nessuno di questi ha un insieme di caratteristiche tali da renderle convincenti come Khirbet Qana”. Le convinzioni dell’archeologo sono basate sugli scritti dello storico ebraico Flavius Josephus che colloca Cana ed i pellegrinaggi di quel periodo nella medesima posizione in cui si trova il villaggio ebraico appena scoperto, che identifica Cana come un villaggio ebraico che si trovava nella bassa Galilea vicino al mare di Galilea e “Khirbet Qana soddisfa tutti questi criteri”, afferma con certezza McCollough.