Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Stuprava le sue vittime e le tormentava con un serpente: condannato a 14 anni

CONDIVIDI

stuprava
Stuprava donne e le tormentava con un serpente

John Dickson, un uomo originario del North Lanarkshire, in Scozia, stuprava e tormentava una delle sue vittime con il suo serpente domestico di nome Mitch.

Stando a quanto riportato dai media locali, l’uomo avrebbe lanciato il serpente sulla povera donna, che è rimasta traumatizzata.

Dickson ha subito una condanna a 14 anni di reclusione dopo che la corte lo ha ritenuto responsabile di numerosi abusi sessuali nei confronti di quattro donne.

L’uomo ha agito per ben 17 anni nei dintorni di Motherwell, e si è reso responsabile anche dell’aggressione ad una donna nel bagno di un treno diretto ad Edimburgo.

Il giudice Graeme Buchanan ha detto che le vittime hanno sofferto delle “sevizie umilianti”.

L’uomo ha sempre negato gli stupri

“L’uomo ha assunto un comportamento criminale di natura abbastanza estrema e non ha mai mostrato alcun rimorso”, ha precisato il giudice.

Dickson ha violentato ripetutamente la sua prima vittima per un periodo di cinque anni. L’ex operaio è stato riconosciuto colpevole di cinque violenze, tra cui stupri e abusi domestici.

Lo stupratore ha usato i serpente di nome Mitch per compiere i suoi orribili abusi e tormentare la sua seconda vittima: la donna era arrivata a sostenere che ormai gli abusi sessuali erano qualcosa di “normale” per lei.

Dickson ha ammesso di essere un uomo violento, ma ha sempre negato gli stupri, sostenendo davanti al giudice che il sesso era sempre consensuale.