Home Notizie di Calcio e Calciatori

Calcio, morto in campo un giovanissimo portiere: fatale lo scontro con un avversario

CONDIVIDI

Aveva solo 13 anni e, un giorno, avrebbe forse potuto avere speranze di una carriera nel mondo del calcio professionistico. I suoi sogni, invece, si sono infranti durante una partita di calcio dilentattistico. Un adolescente olandese, che giocava nel ruolo di portiere, è deceduto in ospedale dopo essersi scontrato contro un avversario.

Olanda, lo scontro con un avversario e la corsa in ospedale: così è morto un portiere 13enne

Heerenberg, 120 km a sud da Amsterdam. Nel corso di una partita di calcio, disputatasi nell’ambito del campionato giovanile, il portiere 13enne dell’MvR (squadra di casa) ha avuto un contrasto fisico con un avversario. L’impatto è stato devastante: il portiere ha perso i sensi e- visti i tentativi vani di rianimarlo- si è reso necessario trasportarlo presso l’ospedale di Nijmegen. Per lui nulla da fare: l’adolescente è deceduto poco dopo il suo arrivo nella struttura ospedaliera.

Olanda, il cordoglio di Dirk Van Der Zee per la morte del giovane portiere

Sulla bruttissima morte del giovane portiere si è espresso anche Dirk Van Der Zee, responsabile del calcio dilettantistico della Federazione Olandese, con un messaggio di cordoglio pubblicato su Twitter: “Ci sentiamo profondamente sconvolti per l’improvvisa scomparsa di un giovane giocatore 13enne dell’MvR Heerenberg. Il ragazzo è morto per un contrasto di gioco nella partita giocata oggi. Diamo il nostro pieno sostegno alla famiglia e agli altri membri della squadra: saremo al fianco dell’MvR.”.

Il club Mvr di Heerenberg, in cui militava il giovane portiere, ha deciso di cancellare- in segno di lutto e rispetto- tutte le partire in programma per il weekend, rimandandole a data da destinarsi.

Maria Mento