Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Funerale fascista per il docente universitario, scoppia una bufera -VIDEO

0
CONDIVIDI
(Screenshot Video)

Al funerale del professor Todini una trentina di ragazzi facenti parte di Casa Pound lo hanno commemorato con un saluto fascista.

Hanno suscitato clamore le immagini del funerale del professore universitario di Giampiero Todini, docente di Storia del diritto morto due giorni fa. Nel corso della cerimonia, infatti, il segretario del circolo di Casa Pound della città sarda ha poggiato una bandiera italiana appartenente alla Repubblica di Salò con l’Aquila ad ali spiegate che tiene tra gli artigli il fascio littorio. Quindi si è girato verso gli altri membri ed ha gridato: “Camerati, attenti!” per farli disporre in rigoroso ordine militare, quindi dopo aver invocato il defunto: “Camerata Giampiero Todini presente!” tutti hanno alzato il braccio destro in segno di saluto.

Funerale fascista per il docente, Careddu: “Un gesto che non rimarrà impunito”

In molti, dopo la pubblicazione del video sul web, hanno insinuato che la cerimonia fascista fosse una scelta dello stesso docente, cosciente che un saluto romano in occasione di una cerimonia funebre non è considerato reato. Tutti, infatti, erano consapevoli della fede fascista del professore che negli anni non l’ha mai rinnegata (girava con una spilletta dell’Msi).

Che sia stata una sua espressa volontà o un omaggio dei ragazzi di Casa Pound al “camerata”, il consigliere comunale Careddu non è disposto a lasciar correre e promette dei provvedimenti, quindi aggiunge: “Mi dicono che sono fissata con il ritorno del fascismo, ma quanto accaduto ieri è la prova che il pericolo esiste. Qualche mese ho chiesto che si vietasse l’utilizzo degli spazi pubblici a chi utilizza simbologia fascista e questo funerale è una prova di forza, il voler rimarcare che ormai tutto è sdoganato”.


NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews