Home Tempi Postmoderni

Florence, Renzi ha deciso di proporsi come alternativa ad Alberto Angela? -Video

CONDIVIDI
(Screenshot Video)

E’ uscita l’anteprima di Florence, il docufilm su Firenze in cui Matteo Renzi si improvvisa cicerone.

Prossimamente uscirà il docufilm ‘Florence‘, un giro delle bellezze artistiche di Firenze in cui l’ex premier Matteo Renzi si improvvisa novello Alberto Angela e spiega i retroscena dietro alle opere d’arte che rendono la città toscana una delle più artisticamente celebrate del mondo. Su internet è già possibile vederne un’anteprima in cui il buon Matteo si trova all’interno degli Uffizzi, famosissimo museo di Firenze, più precisamente nella stanza in cui sono racchiuse alcune delle più belle opere di Michelangelo Buonarroti.

In questo breve estratto Renzi ci parla del ‘Tondo Doni‘ una delle opere più conosciute dell’artista e svela un curioso retroscena legato alla vendita della preziosa opera. Il racconto è interessante e la colonna sonora accompagna in modo sapiente la narrazione. L’ex premier, tra l’altro, sembra a suo agio davanti alla telecamera e scandisce con buon ritmo le parole riuscendo a dare enfasi al racconto. Insomma è probabile che il politico abbia una buona chance di entrare di diritto in questo ambiente lavorativo, anche se, probabilmente, per continuare  in questa direzione, un corso di dizione che annulli l’accento marcato sarebbe consigliabile.

Florence, il docu film di Renzi versione “Angela”: i commenti degli utenti

Con l’arrivo dell’anteprima sul web, l’ex premier è dovuto passare dalla ghigliottina dei commentatori di professione e la prova davanti alla telecamera non è stata molto apprezzata. In molti infatti hanno criticato a Renzi la mancanza del physique du role: “Ma non riesco a concentrarmi su quello che dice solo sulla sua faccia da triglia lessa che ti ipnotizza”, altri si sono lamentati dell’evidente mancanza di esperienza: “Ridicolo! Gesticola! Sembra che racconti una storiella di paese sulla seggiola di plastica davanti al bar”, oppure: “Ma i toni, le pause… non ne azzecca una. Tipo quando t’interrogavano e non sapevi na mazza e facevi pause assurde cercando di captare i suggerimenti vari che arrivavano dall’aula e poi accelerando con ostentata confidenza quelle tre cose che sapevi”.

Per la verità c’è anche chi ha apprezzato e lo ha elogiato sia per il coraggio di provare a calarsi in un ruolo che non gli appartiene, ma per la maggior parte degli utenti l’anteprima di Florence ed il suo protagonista principale sono da bocciare.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews