Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gelosa della figliastra, forza il figlio ed i suoi amici a stuprarla, mutilarla e ucciderla

0
CONDIVIDI
Gelosa
(Websource)

Spinta dall’odio per la figlia del compagno, di cui era molto gelosa, ha convinto il figlio di 14 anni e due suoi amici a partecipare allo stupro, alla mutilazione e all’uccisione dell’adolescente.

La polizia indiana ha trovato il corpo della bambina di 9 anni scomparsa da casa 12 giorni fa, nel distretto di Baramulla, nella provincia di Kashmir. Il corpo della piccola era in grave stato di decomposizione, i suoi occhi erano stati asportati dai bulbi e sono stati trovate ferite di ascia alla testa e segni di violenza sessuale.

Gli agenti hanno arrestato per l’omicidio la fidanzata del padre, da sempre gelosa della bambina e dell’ex moglie del compagno. Sospettati di aver partecipato all’efferato omicidio anche il figlio della donna di soli 14 anni e due suoi amici di 14 e 19 anni. La notizia del ritrovamento del cadavere ha sconvolto la comunità, non solo per la giovane età della vittima, ma anche per le modalità con le quali è stata uccisa.

Porta la figliastra a fare un giro e la uccide con la complicità del figlio e di altri due adolescenti

Stando alla ricostruzione dell’omicidio fatta dagli investigatori, la donna avrebbe approfittato dell’assenza del compagno per portare la bambina con lei, il figlio ed altri due adolescenti fuori città. Raggiunto un punto isolato, i ragazzi si sono fatti convincere dalla donna a stuprarla in gruppo, finita la violenza sessuale la donna l’ha strangolata ed il figlio l’ha colpita alla testa con un ascia. Uno degli amici del ragazzo ha cosparso il suo corpo di acido, mentre l’altro le ha strappato gli occhi dai bulbi, infine ne hanno buttato il corpo in un cespuglio.

Questa versione dei fatti è stata confermata da tutti e tre i ragazzi in interrogatori separati. La donna è reclusa in un carcere con l’accusa di omicidio ed istigazione alla violenza (probabili le aggravanti per crudeltà su minore), anche i ragazzi sono stati arrestati ed andranno a processo.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews