Home Notizie dal territorio

90enne alla guida di un SUV colpisce un passeggino e precipita in un cimitero

CONDIVIDI

Un incidente assurdo, che poteva avere un epilogo ben più drammatico.

E’ accaduto nella mattinata di ieri – intorno alle 11 – a Sarentino, comune italiano di 7 098 abitanti della provincia autonoma di Bolzano, in Trentino-Alto Adige.

Un 90enne si trovava alla guida del suo suv lungo la strada che costeggia il paesino quando, per motivi ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo urtando dapprima un passeggino (con il bimbo sbalzato per terra: per lui, e genitori, soltanto una grandissima paura) e abbattendo un muro di recinzione prima di precipitare nel cimitero sottostante.

Per il guidatore, fortunatamente, non c’è stata necessità di rimanere nel luogo dove s’è trovato con il proprio mezzo (ribaltato dopo la caduta tra le lapidi): i vigili del fuoco hanno infatti liberato l’uomo.

Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri, la polizia comunale, la Croce bianca e l’elisoccorso.