Home Spettacolo Gossip

Niccolò Bettarini, l’aggressione dell’Old Fashion e l’intercettazione circa un presunto pestaggio: “Li hanno fatti gonfiare…”

0
CONDIVIDI

Emergono nuovi dettagli nell’inchiesta sull’aggressione da Niccolò Bettarini davanti all’Old Fashion di Milano, avvenuta lo scorso 31 giugno.

Dettagli che hanno del clamoroso (sebbene siano giunte immediate smentite da più parti, come vi riporteremo di seguito) e che vorrebbero il giovane Bettarini essersi ampliamente vendicato nei confronti de suoi aggressori, anche se tramite terzi.

Secondo le parole riportate da ‘Repubblica’, collegate ad un’intercettazione telefonica dello scorso 7 luglio, Bettarini jr avrebbe raccontato “di avere ricevuto in ospedale la visita dei capi della curva dell’Inter che gli hanno detto che a San Vittore hanno fatto picchiare i suoi aggressori, li hanno fatti gonfiare come ‘le prugne’ sia dagli sbirri che quelli dentro”.

La smentita è quindi giunta tramite l’avvocato del direttivo della curva nerazzurra, Mirko Perlino, che ha smentito “assolutamente di conoscere Niccolò Bettarini e soprattutto di aver fatto picchiare i suoi aggressori”. Perlino, frattanto, avrebbe anche visistato un suo assistito in carcere (ed è uno degli aggressori di Bettarini) ed avrebbe smentito alcuna aggressione ai suoi danni.

Tornando all’intercettazione, Bettarini avrebbe così raccontato l’accaduto: “Si avvicina sto ‘albanollo’ e mi dice ‘tu c’hai gli orecchini come i miei (…) mi ha dato il buffettino in faccia, io gli ho dato un cartone (…) e poi boh me ne sono trovati quindici addosso (…) da lì non ho più capito niente”.