Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Dopo l’unboxing dell’atto giudiziario, Matteo Salvini torna sull’indagine: “Non c’è nessun golpe giudiziario”

CONDIVIDI

Ieri, il video dell’unboxing della missiva mandata dalla Procura della Repubblica a Matteo Salvini – con tanto di breve visita guidata all’ufficio – in cui il Ministro dell’Interno ha espresso dapprima la propria posizione sulla ‘politizzazione’ della magistratura e quindi ha letto in diretta l’atto giudiziario che lo vede indagato per sequestro di persona.

Quest’oggi il vicepremier, ai margini del Forum di Cernobbio, è tornato sull’argomento: “Rispetto il lavoro di tutti. Non c’è nessun golpe giudiziario. Ci sono delle inchieste, spero che facciamo bene e facciano in fretta”.

Dal canto suo, come d’altra parte già espresso ieri, nessuna particolare preoccupazione: “Non mi tolgono il sonno: vado avanti a lavorare per fare quello che gli italiani mi chiedono di fare”. “Conto di fare per almeno 5 anni il lavoro di ministro dell’Interno, senza essere considerato un assassino o un rapitore”.

Parrebbe così già scartata l’ipotesi che vorrebbe la Lega pronta ad organizzare una manifestazione di piazza in supporto a Salvini. Che, dal canto suo, aspetta la sentenza “con grande rispetto, celerità e curiosità”. Aggiungendo poi (come già detto ieri nel live su Facebook): “E siccome non sono sopra la legge, sono disposto ad andare a Palermo a piedi per spiegare come e perché sto combattendo l’immigrazione clandestina”.

Intanto, Magistratura democratica – la corrente di sinistra delle toghe – s’è così espressa circa le posizioni salviniane: “L’accusa alla magistratura di intervenire per scopi politici e di agire per ribaltare le scelte compiute democraticamente dagli elettori ha una portata eversiva, e realizza una grave interferenza rispetto all’esercizio delle prerogative che alla giurisdizione spettano a tutela dei diritti e della legalità”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews