Home Spettacolo

Muore a 26 anni il rapper Mac Miller: il suo ultimo video – ‘Self Care’ – lo vedeva sepolto vivo

CONDIVIDI

La sua ultima canzone con video è stata ‘Self Care’ – cura di sé, tradurremmo in maniera pedestre: una canzone con un video che, a distanza di un mese dall’uscita, appare quantomeno evocativo, con l’artista rinchiuso vivo all’interno di una bara, in quella che molti commentatori hanno ritenuto fosse una citazione di Kill Bill.

A distanza di un mese, Malcolm James McCormick, meglio conosciuto come Mac Miller, ha perso la vita – a soli 26 anni – probabilmente per overdose.

Lo ha annunciato il sito TMZ che – citando fonti di polizia – ha scritto che il corpo del rapper è stato ritrovato senza vita nella camera da letto della sua casa nella San Fernando Valley, in California. A trovare il corpo esanime del giovane un suo amico, che ha immediatamente chiamato il 911.

Tutti i siti parlando della morte del rapper principalmente in relazione alla relazione sentimentale con la cantante Ariana GGrande, terminata qualche mese fa dopo anni in cui i due avevano anche fatto uscire diverse canzoni assieme (oltre ad aver cantato all’One Love Manchester del 2017).

Ma Mac Miller era molto più che l’ex di una nota cantante pop: 15 mixtape e 5 album (senza contare EP ed album dal vivo) non possono farcelo ricordare semplicemente come “il fidanzato di…”.

Una morte che coglie tutti di sorpresa, dalla stessa Ariana Grande che ha chiuso la propria bacheca sui social alla famiglia dell’artista che s’è così espressa: “Era una luce brillante in questo mondo per la sua famiglia, i suoi amici e i suoi fan”

D’altra parte, lo stesso Mac Miller (che per un anno non entra nel ‘club 27’) sembrava proiettato nel futuro, con i suoi ultimi cinguettii

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews