Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Diciotti, trovati 16 degli immigrati spariti: ecco chi li aveva nascosti e protetti 

CONDIVIDI

Ecco dove erano 16 immigrati della Diciotti

16 degli immigrati che facevano parte del gruppo di eritrei arrivati con la Diciotti, e che

Diciotti, trovati 16 degli immigrati spariti: ecco chi li aveva nascosti e protetti
Alcuni immigrati della Diciotti

erano scappati dal centro di accoglienza di Rocca di Papa, sono stati trovati dalla polizia nel centro sociale Baobab Experience vicino alla stazione Tiburtina di Roma. 

La polizia li ha individuati e li ha accompagnati all’ufficio immigrazione, fotosegnalati e poi rilasciati. Baobab Experience ha lamentato “un’operazione di polizia” con “agenti in tenuta anti sommossa” nei confronti di “uomini, donne e bambini che erano sulla Diciotti”. In realtà si è trattata di una semplice fotosegnalazione, del resto non è possibile che esistano persone senza documenti e non identificate che vagano dove e quando vogliono sul territorio nazionale. 

Poverini in fuga dalla guerra? No, clandestini in fuga dalla legge. Alcuni immigrati che erano sulla Diciotti sono stati rintracciati a Roma. Rifiutano l’aiuto e pretendono di circolare senza documenti e senza rendere conto di nulla. Così, abbiamo la conferma che la storia degli ‘scheletrini che scappano dalla guerra è una farsa” attacca Salvini. 

Cos’è il centro Baobab 

Baobab Experience si occupava dell’accoglienza “informale” di immigrati clandestini che arrivavano nella stazione Tiburtina. Si stima che dal 2015 almeno 53mila immigrati, alcuni non identificati, abbiano transitato nel centro, tanto da rendere inagibile una piccola strada privata che era invasa dalle tende dove venivano messi a dormire.

Baobab era stato chiuso nel 2015, poco dopo gli attentati di Parigi, da parte del commissario straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca.
Il 6 dicembre 2015 l’autorità giudiziaria, dopo la decisione del TAR del Lazio che ha chiesto la restituzione dei locali occupati al proprietario dello stabile, ha disposto la chiusura di Baobab.

Il centro è stato sgomberato ma nel 2016 un gruppo di volontari si sono costituiti nell’associazione “Baobab Experiencecontinuando a fornire servizi agli immigrati della stazione Tiburtina, anche con l’aiuto di associazioni mediche e legali. “Più di 70 mila persone sono passate dai nostri campi, allestiti con mezzi donati dalla cittadinanza, ricevendo cure mediche, cibo, una sistemazione per la notte, assistenza legale” si vantano sul sito.
La stessa Baobab Experience, che ha ammesso di aver coperto gli immigrati della Diciotti, aveva anche denunciato Salvini per “istigazione all’odio razziale”. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews