Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Diciotti, altri 34 immigrati individuati: andavano a Ventimiglia su bus noleggiato dal centro Baobab 

CONDIVIDI

Pullman del centro Baobab verso Ventimiglia 

Un gruppo di 34 immigrati della Diciotti sono stati riconosciuti dalla polizia a Ventimiglia. I 34, assieme ad un gruppo più grande, stavano viaggiavando verso Campo Roja. Si tratta di un centro della Croce Rossa da dove gli stranieri cercavano di andare in Francia. 

Ma il dato sconvolgente è che gli immigrati, resi irreperibili dal centro dove erano ospitati, sono stati portati in loco con i pullman dell’associazione Baobab ed accompagnati da 4 accompagnatori sempre di Baobab. Si tratta del centro che aveva “nascosto” un gruppetto di immigrati della Diciotti subito dopo che erano scomparsi dal centro di Rocca di Papa. 

Accompagnati in gran segreto da Andrea Costa: ecco chi è 

Lo abbiamo fatto per proteggerli, affittando in modo legale un bus per muoverci sul territorio nazionale” dice Andrea Costa, coordinatore di Baobab Experience. 

Andrea Costa, segnalato nel 2004 per rifiuto di generalità, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, aveva anche mentito sulla partenza dei 34 stranieri. Aveva negato che fossero partiti: eppure era lui uno degli accompagnatori che ha portato gli eritrei fino a Ventimiglia.
“In quel momento non potevo parlare, avevamo deciso insieme di mantenere il segreto fino a destinazione. Abbiamo accompagnato 48 persone, tra cui donne, bambini e alcuni della Diciotti. Ma non è un reato, sono persone libere di potere girare nel nostro Paese”. 

Costa ha anche detto di aver pagato il noleggio del bus con i soldi racimolati dall’associazione con una colletta: sono in corso verifiche sulla veridicità dei fatti. 

Nessuno era stato avvertito del loro arrivo 

Come si legge sui giornali nessuno sapeva che sul pullman noleggiato da Baobab erano in arrivo gli immigrati. Né la Prefettura, né tanto meno l’Amministrazione della città e il centro d’accoglienza. I volontari della Croce Rossa, dopo le opportune verifiche, hanno fatto scendere i 50 migranti dal pullman accogliendoli al Campo Roja. Il Sindaco e l’Amministrazione non hanno gradito l’arrivo degli stranieri senza alcun preavviso perché si rischia di creare un precedente

Siamo venuti a saperlo ieri sera a cose fatte mi hanno chiamato per dirmi che avevano fatto entrare queste 50 persone arrivate all’improvviso e senza preavviso. Quel che è successo è molto grave perché apre un precedente da tenere particolarmente sott’occhio. Se dovesse diventare la normalità, potrebbe andare ad aggravare una situazione già difficile e movimentata” dice il sindaco Enrico Ioculano (PD). 

Molto spesso queste associazioni sottostimano la realtà. Portandoli qui a Ventimiglia non hanno fatto loro un favore perché adesso inizia per loro l’iter più difficile. Per passare il confine si cercheranno un passeur e un modo non sicuro per attraversare la frontiera di nascosto dalle Autorità francesi”.