Home Notizie dal territorio

Il mistero di Gessica Lattuca, scomparsa da un mese. Mentre le ricerche continuano, i familiari lanciano un appello: “Chi sa qualcosa parli”

CONDIVIDI

E’ scomparsa esattamente da un mese e ieri ne ha parlato anche Barbara D’urso, con un’intervista alla madre e al fratello della giovane: è Gessica Lattuca, 27enne di Favara (cittadina in provincia di Agrigento), madre di quatro figli.

Entrambi i congiunti hanno lanciato un appello, davanti alle telecamere. Queste le parole della madre Giuseppina: “Io non so più cosa fare. Chi sa qualcosa parli, senza paura”; queste quelle del fratello Enzo: “Conosco bene mia sorella non può essere sparita così. Noi non abbiamo pace. Mia sorella non può essere svanita nel nulla. Chi sa qualcosa parli, lo faccia in qualsiasi modo e maniera”.

E se nei giorni scorsi era emersa una speranza dopo che un uomo marchigiano aveva contattato il parroco della cittadina agrigentina per raccontargli di aver conosciuto Gessica tramite una chat di incontri e di aver saputo da lei il desiderio della ragazza di scappare da Favara (desiderio destinato a rimanere tale a causa delle condizioni economiche di indigenza della donna), adesso emerge un discreto pessimismo: la pista in questione s’è dimostrata infruttuosa e così gli inquirenti hanno deciso di estendere le ricerche nella contrada Stefano e nelle campagne favaresi, a ridosso del fiume Naro (dove sono presenti numerose discariche e dove c’è una miniera di zolfo, ora abbandonata, dove grotte e cunicoli arrivano fino ad una profondità di quasi duemila metri).

Intanto, quest’oggi a Favara è stata organizzata una fiaccolata dalla parrocchia di Don Marco Damiani e dal consiglio pastorale di Favara a partire da piazza Giarritella, luogo dove Gessica è stata vista per l’ultima volta.