Ragazza palpeggiata e presa a pugni in un centro commerciale: dopo un anno, 29enne indagato per violenza sessuale e lesioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:23

Come colto da un raptus, ha palpeggiato una ragazza, si è strofinato addosso a lei e ha provato ad abusarne, spingendola in un bagno di un centro commerciale.

Ma la ragazza – una dipendente del centro commerciale in questione – è riuscita a ribellarsi e a fuggire, nonostante la violenza dell’uomo (che l’ha presa a pugni, non contento di averla già palpeggiata contro la sua volontà).

E’ quanto accaduto a Civitanova, nelle Marche, dove un militare – 29enne residente in Trentino Alto Adige – s’è reso protagonista di questa terribile vicenda di cronaca nera: adesso il militare è indagato per violenza sessuale e lesioni.

I fatti finiti all’attenzione della magistratura risalgono al novembre dello scorso anno e il Pm Stefania Ciccioli dopo aver firmato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari ha chiesto il giudizio per il militare dell’Esercito.

L’udienza avverà il prossimo 24 ottobre davanti al Gup Manzoni.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!