Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Post choc dell’assessore di sinistra sul profilo di Salvini: “Occorre la sedia elettrica”. Poi cancella e si scusa

0
CONDIVIDI

“Salvini, sei fortunato che non c’è più la sedia elettrica”

 Post choc dell’assessore sul profilo di Salvini: “Occorre la sedia elettrica”. Poi cancella e si scusa
L’assessore e il post incriminato

Il post choc di un assessore all’istruzione di una lista di centrosinistra a San Stino, paese a guida PD in provincia di Venezia, ha infiammato il web. 

La donna, Valentina Pavan, ha infatti commentato così sotto un post di Salvini: “Sei fortunato che la sedia elettrica è stata abolita, signor ministro”. Il commento era sotto un post dove Salvini parlava dell’indagine a suo carico per il sequestro della Diciotti. 

La donna, rappresentante di una lista Civica di centrosinistra, ha cercato di cancellare il commento ma ormai era diventato virale. Salvini non ha replicato alla frase e non è intervenuto nella polemica. 

L’assessore si scusa: “Frase inopportuna ed offensiva”

Riconosco di aver scritto un commento inopportuno ed offensivo. Me ne scuso pubblicamente, nei confronti del ministro in primis, impegnandomi al contempo a evitare in futuro di lasciarmi trascinare nei toni che purtroppo spopolano sui social, e che sicuramente non condivido” ha commentato poi la Pavan. 

“Non si dovrebbe mai augurare la morte a nessuno,  ancora più grave lo faccia un amministratore del nostro territorio”. Queste le parole del vicepresidente della Regione Veneto, Gianluca Forcolin che ha chiesto le dimissioni dell’assessore.

Il sindaco del PD, invece, minimizza sull’augurio di morte: “Mi pare si stia montando un caso sul nulla. Un commento fuori luogo sicuramente, ma che nulla ha a che vedere con il lavoro e l’impegno dell’assessore. Se ci si appiglia su questo significa che a San Stino problemi più gravi non ce ne sono e la Lega non sa dove parare” dice il primo cittadino Matteo Cappelletto. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews