Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Migranti, che scontro! Il ministro del Lussemburgo attacca Salvini e impreca

CONDIVIDI

salvini
Il ministro lussemburghese attacca Salvini

Il ministro degli Esteri del Lussemburgo le “canta” a Matteo Salvini. Durante il vertice di Vienna sui migranti, non è passato inosservato il diverbio tra Jean Asselborn e il ministro dell’Interno italiano.

Matteo Salvini, che ricopre anche il ruolo di vicepremier nel governo presieduto da Giuseppe Conte, ha ribadito per l’ennesima volta la linea dura dell’esecutivo italiano nei confronti del tema immigrazione. Ma una frase pronunciata durante il suo intervento ha fatto scattare la scintilla: “Non abbiamo l’esigenza di avere nuovi schiavi per soppiantare i figli che non facciamo più”, ha detto Salvini, suscitando l’immediata reazione del collega lussemburghese.

“Da noi molti italiani per dare un futuro ai loro figli”

“Io sono il ministro del Lussemburgo e controllo le mie finanze e voi in Italia dovete occuparvi dei vostri soldi per aiutare a dare da mangiare ai vostri figli”, ha detto Jean Asselborn, che ha poi ricordato a Salvini quando a emigrare erano stati gli italiani. “In Lussemburgo c’erano decine di migliaia di italiani, migranti, che hanno lavorato affinchè voi in Italia aveste i soldi per i vostri bambini”, ha aggiunto il ministro degli Esteri del Lussemburgo, concludendo con un “Merde alors!”, un’imprecazione che equivale al nostro “Diamine”.

Il ministro dell’Interno italiano non si è scomposto e ha replicato ad Asselborn: “Rispondo pacatamente al suo punto di vista che non è il mio. Se in Lussemburgo avete bisogno di nuova immigrazione, in Italia preferisco aiutare gli italiani a tornare a fare figli”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: