Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Il sindaco PD “vieta” il bus agli immigrati, e scoppia il caso politico 

CONDIVIDI

Sindaco PD “vieta” bus agli immigrati. È caos 

A Pelago, Toscana, il sindaco PD ha “vietato” il bus agli immigrati in certi orari, facendo scoppiare il caso politico. 

Il sindaco PD “vieta” il bus agli immigrati, e scoppia il caso politico Il sindaco del Pd, Renzo Zucchini, ha chiesto l’affissione di un cartello all’interno del centro di accoglienza di Pelago. Sopra vi era scritto:Si prega di non utilizzare i mezzi pubblici nei seguenti orari”. L’indicazione di non usare il bus quindi era rivolta esclusivamente agli stranieri ospiti del centro di accoglienza.

In sostanza, si richiede di un usare il bus negli orari in cui lo usano gli italiani per andare a scuola o al lavoro. Secondo indiscrezioni, il sindaco avrebbe chiesto alla compagnia di trasporto RATTP una corsa dedicata ai soli spostamenti degli immigrati. Potere al Popolo si è subito ribellato, parlando di “segregazione razziale”. 

Il sindaco: “Tutto un enorme fraintendimento” 

Il sindaco di Pelago si è voluto difendere dalle accuse. “Sono sinceramente allibito per le dichiarazioni offensive e non rispondenti al vero di Pap (Potere al Popolo, ndr). Non ho mai richiesto alla cooperativa di apporre cartelli nei quali si invitassero gli ospiti delle strutture a non utilizzare i mezzi pubblici, né tanto meno ho chiesto di creare una corsa apposta per i migranti” ha detto. 

E anche Massimo Cappelli, responsabile della cooperativa che ospita gli stranieri, si accoda. “Il nostro intendimento era consigliare ai nostri ospiti che, qualora avessero voluto utilizzare i bus sulla linea Paterno-Pontassieve, per la riapertura delle scuole forse sarebbero incorsi in mezzi molto più affollati” ha sostenuto.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews