Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Bimbo di due anni sta per morire, la sua famiglia festeggia il Natale a settembre con lui

CONDIVIDI

Il Natale a settembre di Brody AllenIl bimbo, di nome Brody Allen, ha cinque tumori incurabili al cervello. Dopo aver ricevuto la tragica notizia, chi lo ama ha organizzato un Natale speciale per lui

Cincinnati (Ohio). Brody Allen è un bimbo di soli due anni ma il suo triste destino è già segnato. Lo scorso maggio ai genitori del bimbo è stato comunicato che il piccolo non vivrà ancora per molto. Brody è affetto da cinque diversi tumori che lo hanno colpito all’encefalo e che si sono formati già in fase embrionale. Per fare in modo che il piccolo Brody possa passare in maniera lieta gli ultimi mesi che gli rimangono da vivere, i suoi genitori e gli amici della coppia hanno organizzato un Natale speciale, da celebrare in anticipo proprio a settembre.

Il Natale speciale di Brody Allen: il bimbo, malato terminale, ha avuto la sua festa a settembre

Brody Allen è un bimbo americano che morirà prima dell’arrivo del prossimo anno. Brody, 2 anni appena, ha iniziato ad essere sottoposto a diversi cicli di chemioterapia lo scorso maggio, e cioè quando i medici hanno diagnosticato ai genitori l’esistenza di tumori aggressivi che avevano colpito l’encefalo del piccolo. I genitori lo avevano portato in ospedale quando si erano accorti che il bimbo pativa le vertigini e non riusciva a camminare.

Cinque settimane fa la terribile notizia che nessun genitore vorrebbe mai sentire: Brody non vivrà. Per lui soltanto due mesi di vita dal momento della tristissima comunicazione dei medici. Ciò significa che il piccolo non arriverà vivo nemmeno per vedere il Natale. È così che la sua famiglia ha avuto l’idea di regalargli un ultimo, specialissimo Natale.

Brody non sa che siamo ancora in settembre. Sua madre, Shilo, ha decoranto gli interni e gli esterni della loro casa con luci e decorazioni natalizie. Il tutto sta prendendo vita grazie alla collaborazione di tutti i vicini di casa, che hanno calorosamente accettato di aiutare i genitori di Brody per organizzare un Natale indimenticabile.

McKenzie, 21 anni, è la sorella di Brody:  “Quando abbiamo saputo che Brody non sarebbe arrivato a Natale quest’anno, abbiamo deciso di farlo arrivare presto. Sapendo quanto si è divertito a Natale l’anno scorso, dovevamo farlo per lui: volevamo mettere insieme tanti ricordi felici con lui prima che se ne andasse.”. La sorella di Brody ha anche raccontato che da molte zone della città sono arrivate per Brody lettere e regali di Natale, ringraziando tutti per quello che hanno fatto, con il cuore, per il suo fratellino malato.

Maria Mento

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews