Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

ONU contro Decreto Salvini: “Se lo approvate, i migranti saranno obbligati ad entrare irregolarmente” 

CONDIVIDI

ONU contro Decreto Salvini 

L’ONU si scaglia contro il nuovo Decreto Salvini sull’immigrazione. Il Decreto rivoluziona in toto il mondo dell’accoglienza così come concepito oggi. Ad oggi infatti un grande numero di permessi di soggiorno vengono concessi a soggetti che non hanno diritto d’asilo, sulla base della figura residuale (e molto discrezionale) dei “permessi di soggiorno per motivi umanitari”.

ONU contro Decreto Salvini: “Se lo approvate, i migranti saranno obbligati ad entrare irregolarmente”

Il Decreto limita le ipotesi di concessione di permessi di soggiorno per motivi umanitari a tre casi: “condizioni di salute di eccezionale gravità”, “situazioni contingenti di calamità naturale nel Paese di origine”, premio per “il cittadino straniero che abbia compiuto atti di particolare valore civile”. Insomma, le commissioni non potrebbero più concedere i permessi umanitari “a caso”, come purtroppo avvenuto spesso negli ultimi anni. Celebre, e paradigmatico, il caso dello straniero al quale era stato concesso il permesso di soggiorno perché soffriva di flatulenze e meteorismo. 

Infine, ricordiamo che l’istituto della protezione umanitaria esiste in pochissimi Paesi europei, fra cui l’Italia.
Il Consiglio dei ministri oggi è chiamato a vagliare il Decreto; tuttavia rimane l’incognita del vaglio di incostituzionalità. Ancora una volta la scure ambigua della legge si interseca al dato politico. Il timore è che la Consulta potrebbe bocciare la soppressione della concessione indiscriminata della protezione umanitaria. Inoltre l’altra incognita è Mattarella: firmerà oppure no il Decreto? 

L’ONU contro il Decreto Salvini

Anche l’ONU è prevedibilmente contro il decreto. “L’Italia deve rispettare i suoi obblighi e principi, in primo luogo il principio di non respingimento” ha detto al Viminale. L’ONU prosegue dicendo che, se venisse abolita la protezione umanitaria, gli stranieri si troverebbero nella condizione di “Entrare in modo irregolare “.

Secondo l’UNHCR “La protezione umanitaria consente di agire in modo umano e solidale nei riguardi di persone che hanno dovuto sopportare violenze e abusi nei Paesi di transito, come accade per esempio in Libia, dove avvengono stupri e torture”.

Salvini: “Prevedibile attacco ONU”

Ad Atreju Salvini aveva previsto l’attacco in vista dell’approvazione del decreto. 

“Lunedì dopo l’approvazione del decreto sicurezza-migranti, ci sarà l’allarme dell’Onu, Osce, della Croce rossa, di quella bianca, dei vegetariani, dei vegani e degli animalisti perché limitiamo i diritti. Vedrete, ci saranno ricorsi e contro ricorsi, ma io me ne frego. Se devo darmi un criterio di scelta, prima vengono i cittadini italiani” aveva detto. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews