Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Arrestate le tre belve della rapina-orrore a casa dell’imprenditore: stavano per scappare 

0
CONDIVIDI

Arrestate le tre belve della rapina a Lanciano 

Tre romeni sono stati arrestati per la rapina terribile avvenuta a Lanciano, ai danni dell’imprenditore e della moglie. I due sono stati aggrediti nella loro casa, dove si trovava anche il figlio disabile. Lui è stato pestato, a lei è stato tagliato il lobo dell’orecchio. Carlo Martelli e Niva Bazzan, i due coniugi di 69 anni, hanno vissuto un’esperienza terrificante domenica, a causa della violenta rapina.

Arrestate le tre belve della rapina-orrore a casa dell’imprenditore: stavano per scappare
Le vittime

I tre arrestati sono tre romeni, che stavano per fuggire con l’auto usata per la rapina alla villa di Carlo Martelli e Niva Bazzan. 

I tre malviventi fanno parte di una banda. Al momento dell’arresto, sono stati trovati addosso ad essi almeno 3400 euro. Uno dei tre rapinatori è in commissariato, e secondo gli investigatori, i tre sarebbero solo il braccio operativo della banda. La mente della gang criminale potrebbe invece essere un italiano. 

A capo della banda un italiano

Gli arrestati sarebbero due fratelli e un cugino, la mente della gang forse un criminale italiano, pugliese. Ieri è stata assunta come testimonianza, fondamentale, la registrazione di un uomo che nei mesi scorsi è stato vittima della gang. 

“Anche se ho visto solo occhi dietro un cappuccio e voci, tutto combacia: il capo forse è un pugliese, e gli altri sono dell’Est Europa” ha detto la vittima. 

Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile di Chieti e dal Commissariato di Lanciano. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews