Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Addio Fornero: arriva quota 100 su pensioni, reddito di cittadinanza e fondo per i “truffati da banche”

CONDIVIDI

La “manovra del cambiamento” M5S e Lega 

Addio Fornero: arriva quota 100 su pensioni, reddito di cittadinanza e fondo per i “truffati da banche” La “manovra del cambiamento” M5S e Lega Alla fine il Governo ha sforato il deficit del 2,4% per tenere conto delle promesse elettorali. Salvini, Di Maio e Tria (quest’ultimo in minoranza) hanno trovato i punti per finanziaria sia la riforma sulla legge delle pensioni, la famigerata legge Fornero, sia il reddito di cittadinanza, e disporre un fondo per i “truffati dalle banche”. Tria ha cercato di premere per rimanere nell’1,4% del deficit ma alla fine ha dovuto spuntare. Del resto già i governi Gentiloni avevano superato abbondantemente questa percentuale - fino al 2,6% - senza che ciò provocasse lo sconcerto che ha provocato per la mossa fatta dal Governo Gialloverde. Pensioni quota 100 e reddito di cittadinanza Fra i provvedimenti più attesi, la Flat Tax, reddito di cittadinanza, pensioni quota 100. “Tasse abbassate al 15% per più di un milione di lavoratori italiani, diritto alla pensione per almeno 400.000 persone e altrettanti posti di lavoro a disposizione dei nostri giovani superando la legge Fornero, chiusura delle cartelle di Equitalia, investimenti per scuole, strade e Comuni. Nessun aumento dell'Iva" dice Salvini. Trovati 10 miliardi di euro per il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza. I punti della riforma sono: - Superamento della legge Fornero, introduzione della quota 100 con riforma delle pensioni: i pensionati potranno scegliere se andare in pensione prima, con assegno più basso, o se restare al lavoro per qualche anno. L’età per la pensione parrebbe essere 62 o 64 anni, non è ancora chiaro. - La pensione di cittadinanza sarà minimo a 780 euro. - Flat Tax forfettaria al 15% per un milione di italiani. - Il reddito di cittadinanza vedrà il via da marzo 2019 e sarà di 780 euro. “E i mercati?” Le minacce europee, ovviamente, non si faranno attendere, così come i tanto temuti “sconvolgimenti dei mercati”, anche se come abbiamo detto lo sforamento del deficit rimane in linea con quello compiuto negli scorsi anni dai Governi Pd. Pure Forza Italia si dimostra preoccupata per “i mercati”. “Temo la reazione della Commissione europea e ancor di più quella che proviene dai mercati  - spiega Renato Brunetta. “È una quantità di deficit che ci porta ad un aumento del rapporto debito/Pil, che è l’unico indicatore cui guardano i mercati e quindi io temo che domani, all’apertura dei mercati finanziari, ci possa essere una impennata senza fine dello spread e, a catena, il declassamento da parte delle agenzie di rating”. NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews La Manovra sfora il deficit. E l’opposizione si scatena: “I mercati impazziranno”

Alla fine il Governo ha sforato, con la Manovra, il deficit del 2,4% per tenere conto delle promesse elettorali. Salvini, Di Maio e Tria (quest’ultimo in minoranza) hanno trovato i punti per finanziare sia la riforma sulla legge delle pensioni, la famigerata legge Fornero, sia il reddito di cittadinanza, e disporre un fondo per i “truffati dalle banche”. 

Tria ha cercato di premere per rimanere nell’1,4% del deficit ma alla fine ha dovuto lasciare. Del resto già i governi Gentiloni avevano superato abbondantemente questa percentuale – fino al 2,6% – senza che ciò provocasse lo sconcerto che ha provocato per la mossa fatta dal Governo Gialloverde. 

Pensioni quota 100 e reddito di cittadinanza

Fra i provvedimenti più attesi, la Flat Tax, reddito di cittadinanza, pensioni quota 100. 

Tasse abbassate al 15% per più di un milione di lavoratori italiani, diritto alla pensione per almeno 400.000 persone e altrettanti posti di lavoro a disposizione dei nostri giovani superando la legge Fornero, chiusura delle cartelle di Equitalia, investimenti per scuole, strade e Comuni. Nessun aumento dell’Iva” dice Salvini. Trovati 10 miliardi di euro per il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza. 

I punti della riforma sono: 

  • Superamento della legge Fornero, introduzione della quota 100 con riforma delle pensioni: i pensionati potranno scegliere se andare in pensione prima, con assegno più basso, o se restare al lavoro per qualche anno. L’età per la pensione parrebbe essere 62 o 64 anni, non è ancora chiaro. 
  • La pensione di cittadinanza sarà minimo a 780 euro. 
  • Flat Tax forfettaria al 15% per un milione di italiani. 
  • Il reddito di cittadinanza vedrà il via da marzo 2019 e sarà di 780 euro. 

“E i mercati?”

Le minacce europee, ovviamente, non si faranno attendere, così come i tanto temuti “sconvolgimenti dei mercati”, anche se come abbiamo detto lo sforamento del deficit rimane in linea con quello compiuto negli scorsi anni dai Governi Pd. 

Pure Forza Italia si dimostra preoccupata per “i mercati”.“Temo la reazione della Commissione europea e ancor di più quella che proviene dai mercati  – spiega Renato Brunetta. “È una quantità di deficit che ci porta ad un aumento del rapporto debito/Pil, che è l’unico indicatore cui guardano i mercati e quindi io temo che domani, all’apertura dei mercati finanziari, ci possa essere una impennata senza fine dello spread e, a catena, il declassamento da parte delle agenzie di rating”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews