Home Tempi Postmoderni Scienze

Individuata nello spazio la “cometa della morte”. Potrebbe anche colpire la Terra

CONDIVIDI

cometa
Individuata la “cometa della morte”

Le gigantesche rocce spaziali spesso spaventano per la loro imponenza. Ma l’enorme oggetto individuato da poco ha dei connotati ancora più inquietanti. Si tratta di una roccia che ha la forma di un teschio ed è conosciuta come la “Cometa della Morte di Halloween”.

Si chiama ufficialmente 2015 TB145 e l’ultima volta è stata individuata il 31 ottobre 2015, quando è passata a 302.000 miglia dal nostro pianeta, che è circa 1,3 volte la distanza dalla Terra alla luna.

L’umanità avrà una seconda possibilità di dare un’occhiata più da vicino al “teschio spaziale” nel novembre 2018. L’oggetto non è altro che il fantasma di una cometa che è stata uccisa dal Sole. Si pensa che sia una “cometa morta”, radicalmente modificata dopo essere orbitata attorno alla nostra stella per milioni di anni. La roccia sembra sia larga tra i 625 e i 700 metri.

Potrebbe anche colpire la Terra. Ma…

Un asteroide è generalmente costituito da roccia o metallo, mentre una cometa è costituita da ghiaccio e roccia. Si pensa che la roccia spaziale di Halloween possa essere stata una volta una cometa fino a quando il ghiaccio non è stato “bollito” per un lungo periodo di tempo, facendola morire. Probabilmente la cometa non creerebbe danni nel caso arrivasse a colpire la Terra: quasi certamente brucerebbe nell’atmosfera e diventerebbe una stella cadente.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews