Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

In vendita online “bambole per pedofili” con fattezze da bambine: orrore nel web 

CONDIVIDI

Bambole per pedofili in vendita, choc online  

In vendita online “bambole per pedofili” con fattezze da bambine: orrore nel web Si scatena la polemica per la vendita online di bambole con fattezze da bambini, che secondo alcuni sarebbe un “favore ai pedofili”. Alcuni siti cinesi di e-commerce molto famosi, infatti, mettono in vendita delle bambole gonfiabili le cui fattezze sembrano – inequivocabilmente – quelle di una bambina. 

Bambole con tratti orientali o occidentali, completino a fiori e viso che ricorda quello di una bimba di 7 anni, in vendita a circa 178 dollari. 

In Giappone c’è chi ha costruito sul mercato delle bambole-bambine una vera fortuna, come Shin Takagi, che crea tantissimi prodotti. Tutte bambole che ricordano bambini da 8 ai 12 anni, vendute con la divisa scolastica o orsacchiotto di peluche. E dichiaratamente dedicate ai pedofili.

Ma Shin Takagi si sente un benefattore: secondo lui, permettere ai pedofili di sfogare le loro turpi fantasie su delle bambole dovrebbe tenerli alla larga dalle bambine. 

Bambole per pedofili, in Giappone è realtà 

“Dovremmo accettare socialmente che non vi è alcun modo per modificare le perversioni di nessuno. Per questo sto aiutando tante persone ad esprimere i loro desideri, in modo legale ed etico. La vita non è degna di essere vissuta se si deve vivere con un così forte desiderio represso” ha detto l’uomo. Ma del resto anche Takagi è dichiaratamente pedofilo. E le polemiche non riguardano solo il dato etico: pare che le bambole del sesso siano create con materiali cancerogeni. 

Anche in Italia c’è chi è possibilista con l’idea di Takagi, ma con delle riserve. “Sinceramente l’ipotesi di Takagi potrebbe avere una qualche verità. La possibilità che un individuo pedofilo sfoghi i propri istinti e desideri erotico-sessuali utilizzando un sostituto “artificiale” come le bambole in questione potrebbe allontanarlo dall’agire nei confronti di minori reali” Fabrizio Quattrini, docente di Clinica della Parafilia e della Devianza all’università dell’Aquila.

Che però mette all’erta: “È importante ricordare le varianti caratteriali degli individui con Disturbo Pedofilico che in alternativa potrebbero utilizzare queste riproduzioni come semplice test prima di sfogare i propri desideri sessuali proprio sul minore in carne ed ossa”. 

In Europa già diverse bambole “bambine” sono state sequestrate, in Norvegia circa 21. Secondo il Daily Mail, in Europa gli acquirenti sarebbero uomini tra i 18 e i 60 anni, alcuni già segnalati per molestie sessuali nei confronti dei bambini.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews