Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Muore a soli 4 anni per una grave infezione del sangue: i genitori diramano la foto per aituare altri bambini

CONDIVIDI

E’ una vicenda terribile e terribili sono le immagini diramate (che non vi proponiamo all’interno di questo articolo, ma potreste vedere andando sull’articolo dedicato da ‘Metro’ alla vicenda, che vi linkiamo).

E’ la storia di Alfie, un bambino di quattro anni morto a causa di una grave infezione del sangue: tornato a casa dopo il primo giorno di scuola, eccitato per la nuova esperienza, racconta alla madre di non vedere l’ora di tornare a scuola. Ma quela stessa notte, Alfie si ammala e a scuola non ci potrà più tornare: la mattina seguente, infatti, il piccolo si ritrova con una eruzione viola sul braccio, che porta i genitori a portarlo di corsa all’ospedale.

Per lui, un peggioramento repentino delle condizioni e i medici devono addirittura rianimarlo due volte: ad Alfie viene diagnosticata una setticemia da meningococco e solo due settimane più tardi decede al Bristol Royal Hospital for Children.

Drammatico il racconto della zia, che ha lanciato una raccolta fondi per organizzare il funerale del piccolo: “Quella sera è tornato a casa da scuola e sembrava sentirsi leggermente male. Era un po’ raffredato quindi quando è andato a letto i suoi genitori gli hanno dato un medicinale, come avrebbe fatto chiunque altro. Era ammalato ed era un po’ assonnato. Al mattino s’è ritrovato un’eruzione viola e così hanno telefonato immediatamente all’ambulanza”. E di lì a due settimane il piccolo se n’è andato.

I genitori hanno quindi deciso di condividere la foto del piccolo intubato sul letto dell’Ospedale, nella speranza che la condivisione della vicenda possa salvare la vita ad altri bambini: ad etta dei genitori sarebbe il modo migliore per onorare la sua memoria. Mentre la zia del piccolo lo ricorda così: “Era un bambino molto felice, amorevole, tenero e affettuoso. Amava la Disney e Paw Patrol (cartone americano nordamericano, ndr) e amava fare nuove amicizie. Ha semplicemente amato le persone”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews