Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Bimba di 16 mesi morta in seguito a frontale, genitori condannati per omicidio stradale

CONDIVIDI

Era la notte tra il 2 e il 3 maggio del 2017: una bambina di appena 16 mesi perse la vita in seguito ad un terribile frontale.

“Grave inadepienza sulla sicurezza in auto potrebbe aver provocato la morte di una bimba di soli 16 mesi. E’ accaduto nella notte a Cantù, in provincia di Como, in un drammatico frontale tra due veicoli all’interno di uno dei quali era presente la bambina, ‘senza seggiolino’ come comunicato dall’Areu che ha sottolineato che anche il guidatore era sprovvisto di cintura e che accanto all’uomo vi era la moglie”: così scrivemmo ai tempi, parlando del drammatico incidente.

A distanza di un anno e sei mesi, il padre e la madre della piccola vittima hanno patteggiato una pena a un anno e 4 mesi per omicidio stradale a causa della grave inadempienza di cui sopra: la bimba non si trovava sul seggiolino di sicurezza ma viaggiava in braccio alla madre sul sedile anteriore e per questo motivo ha perso la vita in seguito allo schianto con un’altra auto.

Sull’altra auto, si trovava un 34enne, anch’egli condannato per omicidio stradale a sedici mesi di carcere (la stessa pena dei genitori) al termine del processo con rito abbreviato: l’uomo aveva infatti un tasso alcolico superiore a quello consentito per legge.

(Immagine d’archivio)

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.
Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:http://bit.ly/NewNotizieNews