Home Notizie dal territorio

Fabrizio Corona, l’ex re dei paparazzi e la donazione rifiutata dal Telefono Rosa

0
CONDIVIDI

 

 

 

 

 

Donatella Scardi, Presidentedell’Associazione “La città delle Donne- Telefono Rosa”, ha rifiutato una donazione pari a 2mila euro fatta da Fabrizio Corona

Fabrizio Corona ha organizzato un evento benefico al fine di raccogliere fondi da destinare all’Associazione “La Città delle Donne- Telefono Rosa” di Piacenza. L’iniziativa ha portato alla raccolta di 2mila euro che, però, non sono stati accettati da Donatella Scardi, Presidentedell’Associazione. Vediamo perché.

Il rifiuto della donazione di Fabrizio Corona, le motivazioni dell’Associazione di Piacenza

Fabrizio Corona e una palestra del centro di Piacenza uniti insieme nell’obiettivo di donare del denaro all’Associazione “La Città delle Donne- Telefono Rosa”, un’Associazione che si occupa di dare assistenza in viarie forme alle donne che sono vittime di violenza. La raccolta fondi si è conclusa, inaspettatamente, con il rifiuto del denaro offerto dall’ex re dei paparazzi.

«Tale iniziativa è nata come un’offerta di abbonamenti a una palestra, da parte di Corona, da destinare in beneficienza. La palestra ha individuato il Centro antiviolenza come destinatario di tale regalo, accolto dall’Associazione al fine di portare benessere a donne che vivono un momento di difficoltà», ha detto Donatella Scardi.

Il Presidente ha poi spiegato le motivazioni di questo rifiuto, precisando che, però, al centro non è mai stata fatta una proposta che prevedesse un’offerta in denaro. Da qui la dissociazione della stessa Associazione nei confronti dell’iniziativa ed il rifiuto della donazione in denaro, che comunque il centro non avrebbe ugualmente accettato.

(Foto d’archivio)

Maria Mento

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews