Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Il festival della carne dei cani, Le Iene e Il Fatto mostrano l’assurda mattanza degli animali

CONDIVIDI

Sono immagini drammatiche, orribili, difficili da guardare. Ma fanno nuova luce su una pratica terribile che, annualmente, indigna gran parte del mondo. E’ la mattanza dei cani in atto a Yulin, in Cina, dove tutti gli anni migliaia di cani ma anche di gatti vengono macellati per poi essere mangiati. In questa località ubicata nel sud del Paese viene infatti organizzato il festival della carne di cane e Le Iene hanno documentato quello che accade per mostrarlo in televisione: immagini difficili da sostenere perchè crude e cruente, che sono state divulgate allo scopo di creare consapevolezza.

I retroscena del festival dei cani

Si tratta della punta dell’iceberg del terribile mercato della carne di cane nel Paese che Giulia Innocenzi e Francesca Di Stefano hanno deciso di documentare per svelarne gli assurdi retroscena; e che anche Il Fatto Quotidiano ha voluto documentare. Per i cinesi è ad oggi una questione prevalentemente culturale, non dissimile da quanto accade in Italia dove si consuma, ad esempio, carne di coniglio o di maiale. Ma ciò che differenzia la situazione di Yulin da quella italiana è la crudeltà inferta agli animali oltre a condizioni igieniche a dir poco terribili. Vengono utilizzati punzoni di ferro per prendere per il collo gli animali, che vengono stortidi a suon di bastonate per poi essere sgozzati sulle strade. La mattanza ha portato anche diversi artisti ad alzare la voce per chiedere che festival come quello di Yulin vengano cancellati e che, passo dopo passo, si possano eliminare definitivamente le azioni di pura barbarie contro i cani e i gatti.