Home Sport

Lutto nel mondo dello sport: il campione è morto all’improvviso, aveva 23 anni

CONDIVIDI

Il mondo dello sport piange un campione scomparso troppo presto. A soli 23 anni si è spento un ciclista dalle grandi doti, morto improvvisamente nella sua abvitazione di Tournai: è Jimmy Duquennoy, la cui società ha purtroppo confermato il decesso in una triste nota diffusa nella giornata del 6 ottobre. “Sabato mattina – scrive il team del ciclista, la WB Aqua Protect Veranclassic – abbiamo ricevuto la terribile notizia della morte di Jimmy Duquennoy”.

Le cause della morte del ciclista

Non è al momento chiaro quali siano le cause della morte di Duquennoy reduce, in stagione, da un buon decimo posto conquistato alla Dwars door west-Vlanderen, tanto che il direttore sportivo della squadra, Frédéric Amorison, ha sottolineato che poco prima del decesso erano insieme e stava bene, non aveva cioè manifestato alcun segnale che lasciasse presagire che di lì a breve sarebbe scomparso. Secondo i media locali la sua morte sarebbe la conseguenza di un attacco cardiaco anche se con molta probabilità sarà l’autopsia a confermarlo.

Il cordoglio del team

Nel comunicato si legge: “Tutto il team esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia di Jimmy e ai suoi cari”. Mercoledì scorso il 23enne aveva preso parte allo Sparkassen Münsterland Giro ma la sua prestazione non era stata ottimale e per tale ragione aveva deciso di ritirarsi. I compagni lo ricordano come un ragazzo gioviale, gentile e aperto che, tra le altre cose, aveva preso parte al Giro di Croazia. La sua ultima immagine postata sui social è un selfie, datato 23 settembre, sotto al quale sono già centinaia i messaggi di cordoglio e condoglianze alla famiglia per la sua morte.