Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Perseguitata da stalker per anni, ma la polizia non fa nulla: donna uccisa a fianco della culla del suo bimbo 

CONDIVIDI

Perseguitata da uno stalker, donna uccisa 

La tragedia di Kristie Powell, perseguitata da uno stalker per anni e infine uccisa accanto al suo bambino, è una tragedia annunciata per molti. 

La donna, un’australiana di 39 anni che viveva a Wollongong, in Australia, è stata uccisa barbaramente, con un taglio alla gola, a fianco della culla del figlio di soli cinque mesi. Il piccolo Slater, figlio della vittima, è fortunatamente rimasto illeso. 

Perseguitata da stalker per anni, ma la polizia non fa nulla: donna uccisa a fianco della culla del suo bimbo
Kristie Powell

La tragedia che ha colpito la povera Kristie potrebbe sembrare un omicidio terribile ma imprevedibile, a prima vista, ma non è così. Perché la donna era perseguitata da quasi due anni da uno stalker che la minacciava pesantemente. Le inviava dei bigliettini che firmava con ‘The Reaper’, e la minacciava in maniera esplicita. I messaggi minatori dello stalker erano molto pesanti e spaventosi, ma nessuno ha protetto adeguatamente Kristie. 

Denunce per anni, ma non sono servite 

Kristie alla fine ha deciso di non rispondere più a nessuna chiamata anonima, perché dopo il parto del figlio i messaggi minatori e le chiamate erano ritornati e lei aveva molta paura. 

Per due anni ha vissuto nell’incubo, denunciando ma ottenendo risposte non sufficienti. La polizia le aveva detto che finché lo stalker non avrebbe fatto qualcosa di più grave di mandarle biglietti, loro avevano le mani legate. Eppure le minacce nei biglietti erano terribili: “Muori, Kristie, muorile scriveva il misterioso stalker. 

La donna era molto spaventata, dopo la nascita del bambino temeva per la sua vita e per quella del piccolo. I suoi peggiori incubi sono diventati realtà: il corpo della donna è stato trovato nel corridoio della casa, vicino alla culla. Gli inquirenti adesso sono al lavoro per identificare lo stalker che potrebbe aver ucciso Kristie, per proteggere altre donne. Ma troppo tardi per Kristie. 

Bhanu Kirkman

La polizia ha rilasciato la foto di un uomo con il quale vogliono parlare riguardo alla morte della donna: si tratta di Bhanu Kirkman, 29enne arrestato per frode, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di droga. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews