Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Omicidio stradale, uomo indagato dopo aver investito due pedoni con il suo fuoristrada

CONDIVIDI

Omicidio stradale, a Roma la morte di un insegnateÈ successo a Roma. L’autista del Suv, disabile, stava percorrendo la corsia a lui riservata. La vittima è un signore inglese di 72 anni

Un uomo di 72 anni di nazionalità inglese ha perso la vita ieri sera, a Roma, dopo essere stato investito da un Suv. Nell’incidente è rimasta coinvolta una donna che si è scoperto essere una collega della vittima. Il conducente del Suv, disabile al 100% e con regolari permessi, stava occupando la corsia riservata ai disabili. L’uomo si è fermato per prestare soccorso. È stato denunciato e accusato di omicidio stradale.

Omicidio stradale, a Roma la seconda vittima del fine settimana

Accusa di omicidio stradale per un uomo portatore di handicap che ieri sera, alla guida del suo fuoristrada, ha spezzato la vita di una persona e ne ha ferita un’altra.  L’uomo stava percorrendo Via Santa Maria in Cosmedin (Roma), occupando una corsia preferenziale, quando ha travolto un 72enne inglese di nome Cristopher H. L’uomo era insegnante e prestava servizio presso una scuola privata.

Una donna che era in sua compagnia, la 52enne Susanna A., è rimasta coinvolta nel sinistro. La donna non è la figlia della vittima, come si era inizialmente creduto, ma un’insegnante sua collega. I due tornavano da Testaccio, e si trovavano in prossimità della Bocca della Verità, quando  il fuoristrada li ha travolti. Cristopher H. è morto sul colpo, mentre la collega è stata sbalzata a vari metri di distanza dal cofano della vettura.

Ricoverata all’Ospedale San Giovanni, la donna è stata sottoposta ad un lungo intervento chirurgico: sembra che- fortunatamente- la 52enne sia adesso fuori pericolo. Stando al racconto di un testimone che ha assistito all’incidente, l’insegnante è rimasta cosciente ma sotto shock, continuando a ripetere che si sarebbe dovuta alzare per tornare a casa dal figlioletto.

L’autista del Suv, dotato di regolare permesso per portatori di handicap, è rimasto sotto shock per quanto accaduto. “Mi sono apparsi all’improvviso davanti alla macchina, non ho potuti evitarli“, ha dichiarato l’uomo, che in quel momento si trovava in automobile con la moglie. L’uomo è risultato negativo ai controlli per il rilevamento di alcol e droga nel sangue e adesso sarà indagato per omicidio stradale.

Maria Mento

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews