Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il ministro tedesco non si controlla durante il comizio. Ma la produzione industriale va male

CONDIVIDI

ministro Frase shock del ministro tedesco

In molti accusano l’Europa di essere troppo “germanocentrica” e di conseguenza attaccano la Germania per il suo atteggiamento sempre molto arrogante e votato all’egemonia.

Stando a quanto dichiarato dal ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, sembra che queste critiche abbiano un certo fondamento. Durante un comizio a Ingolstadt, città bavarese in riva al Danubio, pochi giorni prima delle elezioni regionali di domenica prossima, Seehofer si è completamente lasciato andare ad affermazioni che hanno già scatenato molte polemiche.

“I bavaresi hanno governato la Grecia per un po’, sarebbe stato meglio fosse durato di più“, ha sentenziato il ministro dell’Interno tedesco, suscitando l’immediata reazione su Twitter dell’ex ministro greco Yanis Varoufakis: “Grazie alla presenza tedesca il mondo guarirà”, in molti ci hanno già creduto e si sono sbagliati”, riprendendo il poeta romantico tedesco Emanuel Geibel.

La produzione industriale? Male anche in Germania

D’altronde, se guardiamo gli ultimi dati relativi alla produzione industriale, la Germania non sembra affatto quella “locomotiva” che fa da traino all’Europa. Nel mese di agosto, infatti, l’ indice ha segnato una flessione dello 0,3% rispetto al mese precedente, e dello 0,1% rispetto allo stesso mese dell’ anno precedente: si tratta del terzo risultato negativo consecutivo per i tedeschi, che fa scattare il campanello d’allarme.

Fonti ministeriali hanno spiegato che il dato “è stato influenzato dal rallentamento della produzione nel settore automobilistico, alle prese con gli adeguamenti al nuovo standard di emissioni”. Ma la preoccupazione resta molto alta.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: