Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Terremoto in Indonesia: i morti sono 2000. Rilasciate nuove sconvolgenti immagini dello tsunami – VIDEO

0
CONDIVIDI

Scossa fortissima, molti danni

Il boato e poi il tremore. Una scossa violentissima si è verificata in Indonesia quest’oggi. Il terremoto, di magnitudo 7.7, sembra aver causato diversi danni, ed è stato già lanciato l’allarme tsunami.

I funzionari hanno chiesto alle persone dell’area colpita di rimanere in allerta mentre proseguono le scosse di assestamento, che sono di magnitudo più bassa rispetto all’evento principale ma che stanno causando ugualmente ulteriori danni.

Sutopo Purwo Nugroho, portavoce della National Disaster Mitigation Agency, ha dichiarato in un’intervista televisiva che il consiglio per tutte le persone è quello “di rimanere nell’area sicura” e di stare il più possibile “lontano dagli edifici danneggiati”.

Nugroho ha anche detto che l’agenzia nazionale di Giacarta ha difficoltà a raggiungere alcune aree della zona interessata dal violentissimo terremoto.

Almeno un morto e dieci feriti

La magnitudo della scossa è stata poi rivista a 7,5.

Il fortissimo terremoto ha distrutto alcune case, uccidendo una persona e ferendone almeno 10, stando a quanto riportato dalle autorità locali

Nugroho ha detto che la scossa è stata molto forte: “Ci aspettiamo molti danni e vittime”

Poche ore prima era stata registrata una prima scossa di magnitudo 6,1, che si è verificata a 55 km a nord ovest di Palu, Sulawesi centrale alle 15,01 (ora locale), colpendo a una profondità di 18,1 km, secondo i dati del US Geological Survey (USGS).

AGGIORNAMENTO: fonti ufficiali dichiarano che uno tsunami ha colpito le città di Palu e Donggala nell’isola di Sulawesi.

Secondo esperti britannici, questo tsunami sarebbe solo il primo di una serie e non sarebbe nemmeno il più violento (nonostante abbia già portato con sé importante devastazione, con parecchie case letteralmente spazzate via).

Come sottolineato da Jamie Gurney, geologo dell’università di Plymouth (in Inghilterra): “Sembra che il primo tsunami non sia stato il più forte (questo è spesso il modo in cui funzionano gli tsunami, con la quarta e la quinta ondata più grandi e devastanti)”.

Ricordiamo come l’area colpita dal sisma odierno sia tra le aree con maggiore attività sismica del pianeta: oltre il 90% delle scosse riguardano l’area.

Basti pensare che quest’anno centinaia di persone sono morte a causa di diversi devastanti sismi e nel 2004 un violento terremoto a nord dell’isola di Sumatra ha causato uno tsunami che ha ucciso oltre 220.000 persone in 13 nazioni.

Di seguito, una raccolta dei video legati al terribile maremoto che ha nuovamente colpito l’area:

AGGIORNAMENTO 29/09: si aggiorna il numero dei morti in seguito al terremoto e allo tsunami che hanno colpito ieri l’isola di Sulawesi: il bilancio ufficiale – secondo quanto riferito da un portavoce della Protezione civile locale – parla al momento di 384. Inquietante il fatto che la cifra si riferisca solo alla città di Palu, la più colpita.

Manca un bilancio relativa alla città di Donggala, con circa 400mila abitanti, colpita dallo tsunami: al momento le comunicazioni sono interrotte e non si sa nulla su danni nè tantomeno sul numero delle vittime. Come riferito da fonti locali: “Non abbiamo ricevuto alcun aggiornamento da Donggala perchè la comunicazione è interrotta”. Il bilancio, quindi, è destinato a peggiorare.

Di seguito altre immagini dei momenti dopo il terribile sisma di ieri:

AGGIORNAMENTO 30/09: continua purtroppo a salire il bilancio delle vittime della serie di terremoti e il conseguente tsunami che hanno colpito l’area. Secondo gli ultimi dati riportati da un funzionario indonesiano, si parla di 832 vittime. Inoltre, secondo Sutopo Nugroho, portavoce della National Disaster Management Agency: “Il numero delle vittime aumenterà probabilmente”. I numeri definitvi potrebbero essere ben più drammatici: allo stato di cose attuale i soccorritori stanno ancora scavando tra le macerie.

AGGIORNAMENTO 9/10: Ad oggi, sono almeno 1948 i morti causati dal terribile terremoto da 7.7 di magnitudo che ha colpito l’Indonesia lo scorso 28 settembre. Al terremoto è seguito un terribile tsunami, con onde fino a sei metri, che ha colpito l’isola di Sulawesi (una delle isole della Repubblica indonesiana).

Di seguito vi proponiamo il video diffuso quest’oggi da diversi giornali inglesi (tra cui il ‘The Sun’) che vede l’onda anomala giungere con tutto il suo impeto, travolgendo qualsiasi cosa sul proprio cammino:

Il timore è che il numero delle vittime sia destinato ad aumentare, con almeno 5000 persone ancora disperse al momento e le squadre ancora impegnate nelle operazioni di recupero.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: