Home Notizie di Calcio e Calciatori

Caso Cristiano Ronaldo, il Real Madrid si smarca e il Der Spiegel è in possesso di “centinaia di documenti”

CONDIVIDI
Cristiano Ronaldo Ronaldo ruby scandalo
(Websource)

Cristiano Ronaldo accusato di stupro, il portavoce della polizia di LA: “Le prove non sono scomparse”
Nuovo risvolto nella vicenda che sta coinvolgendo Cristiano Ronaldo negli ultimi giorni e che lo vede accusato di stupro dall’ex modella Kathryn Mayorga.

Una vicenda che risale al 2009 “conclusa con un accordo extra-giudiziario, ma che il legale della donna ha ritenuto opportuno riaprire, dato che l’intesa era troppo favorevole al campione ex Real Madrid”, come già ricordato ieri in un articolo che parla di una possibile seconda accusa per CR7.

Cristiano Ronaldo e il presunto stupro del 2009: parla il portavoce della polizia di Los Angeles

Stavolta le notizie arrivano direttamente da Las Vegas – dove sarebbe avvenuto il rapporto non consenziente – e sono riportate da un giornale portoghese, il Correio de Manha (che ha riportato a sua volta un’intervista esclusiva della tv CMTV).

A parlare è il portavoce della polizia di Las Vegas, Jacinto Rivera: “Le prove non sono scomparse. Sono ancora le stesse che sono state raccolte nel 2009 e sono ancora in nostro possesso. Certo non posso entrare in ulteriori dettagli”.

Cristiano Ronaldo potrebbe quindi essere interrogato sulla vicenda: “Sicuramente non sappiamo ancora quando accadrà. Lui è ovviamente fuori dal paese, ma ad un certo punto dovremo ascoltarlo. Quando c’è un indagine per un crimine, come stiamo facendo in questo caso, ovviamente dobbiamo interrogare la persona che è accusata di aver commesso il crimine”.

Nella giornata di eri era anche emersa una voce inerente rapporti di CR7 con Ruby Rubacuori, smentita stamane dall’avvocato della giovane marocchina intervistata da Sportnews.

Se sul campo tutto va per il meglio – o inizia ad andare per il meglio – fuori dal campo arriva qualche preoccupazione per il giocatore campione d’Europa in carica sia con la Nazionale che col club.

AGGIORNAMENTO 11 OTTOBRE: Novità sul caso che vede Cristiano Ronaldo accusato di stupro ai danni della modella Kathryn Mayorga.

Caso Cristiano Ronaldo, Real Madrid contro il Correio de Manha; il Der Spiegel contro l’avvocato

Se ieri il Correio de Manha era tornato sul caso – dopo aver intervistato il portavoce della polizia di Los Angeles – scrivendo che sarebbe stato il Real Madrid a suggerire / obbligare il fuoriclasse portoghese a pagare la modella affinché il caso non scoppiasse, quest’oggi le ‘merengues’ hanno risposto per le rime alla testata portoghese, smentendo assolutamente la circostanza e minacciando azioni legali.

Di seguito il comunicato del club, diramato attraverso il sito ufficiale:

“Il Real Madrid annuncia di aver intrapreso un’azione legale contro il quotidiano portoghese Correio da Manhã per la pubblicazione di un’informazione completamente falsa che tenta di danneggiare seriamente l’immagine del nostro club.

Il Real Madrid non era a conoscenza del fatto riferito dal quotidiano relativo al giocatore Cristiano Ronaldo e, quindi, non poteva esercitare alcuna azione su qualcosa che assolutamente non sapeva.

Il Real Madrid ha richiesto una rettifica totale da parte del giornale di cui sopra”.

Ieri, inoltre, Peter S. Christiansen, legale del fuoriclasse portoghese, aveva dichiarato: “i documenti che contengono le presunte dichiarazioni di Ronaldo e che sono stati riprodotti dai media sono pure invenzioni”.

E quest’oggi è arrivata a risposta del Der Spiegel, rivista tedesca che aveva pubblicato questi documenti: la testata teutonica ha infatti confermato di essere in possesso “di centinaia di documenti e di non avere motivo di dubitare della loro autenticità. Abbiamo controllato meticolosamente le nostre informazioni, sottoponendole anche al vaglio dal punto di vista legale”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews