Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Follia al kebabbaro: rissa fra amiche, una delle due come Mike Tyson nel 1997

CONDIVIDI
Orecchio
(Screenshot Video)

Folle rissa dal kebabbaro tra due amiche, una delle due donne perde il senno e stacca l’orecchio dell’altra con un morso come Mike Tyson.

E’ notte a Newport (South Galles) quando una folla di avventori si dirige verso lo ‘Yummies Kebab Shop‘ per dare sazio a quel desiderio di cibo che una serata alcolica si porta dietro. L’atmosfera si scalda all’improvviso quando Victoria Burgess (27 anni) e l’amica Jenna Edwards (31 anni) si vedono all’interno del luogo di ristorazione e cominciano a litigare. Jenna urla a Victoria che è una ladra e questa reagisce con violenza buttandola a terra e stringendola in una morsa; Jenna urla all’amica di lasciarla andare ma questa in uno scatto di follia le addenta un orecchio.

Un uomo presente nel locale decide di intervenire per separare le due litiganti, ma il suo intervento è tardivo perché Victoria ha già strappato una parte dell’orecchio all’altra ragazza e con fare sprezzante lo toglie dalla bocca sanguinante con le dita dunque lo getta a terra. Quindi, prima di andarsene, da un calcio in testa alla malcapitata che si limita a piangere sul pavimento dopo aver visto il risultato del morso datole dalla contendente.

Stacca a morsi l’orecchio all’amica: il processo

In seguito all’accaduto Jenna ha denunciato Victoria per la brutale aggressione, forte della testimonianza e di un video girato dai presenti. Al processo, l’avvocato dell’accusa ha spiegato come la sua assistita sia per diverso tempo rimasta traumatizzata dall’accaduto. L’avvocato difensore ha immediatamente ammesso le colpe della sua assistita, dicendo che non si può negare che si sia trattato di una brutale aggressione, ma ha cercato di trovare delle attenuanti (l’eccessiva dose di alcol assunta) per giustificare il suo comportamento: “La mia cliente non ricorda quasi nulla di quanto successo, l’attacco è stato improvviso, brutale e non calcolato”. Date le prove schiaccianti e l’ammissione di colpevolezza della stessa imputata, il giudice l’ha condannata a 4 anni e mezzo di carcere.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews