Home Sport

Michael Schumacher: la terribile rivelazione del manager sulle sue condizioni

CONDIVIDI

le condizioni di michael schumacherSono parole che hanno lasciato sgomenti i fan di Michael Schumacher, quelle pronunciate da una persona a lui molto vicina. E’ l’ex manager Willi Weber che per oltre 20 anni ha lavorato insieme alla leggenda della Formula 1 e che di recente si è lasciato andare ad una dichiarazione che sembrerebbe spegnere le speranze di un possibile miglioramento delle condizioni di Schumi. Il campione tedesco è rimasto incosciente dal giorno dell’incidente sugli sci avvenuto nelle Alpi francesi nel dicembre del 2013, quando battè la testa sulla roccia.

Parla l’ex manager di Schumacher

Dopo l’incidente è stato posto in coma farmacologico subendo due operazioni ‘salvavita’ nell’ospedale di Grenoble in Francia. Nel 2014 è stato portato fuori dal coma ma la verità sulle sue condizioni e sul quadro clinico di Schumacher rimangono ad oggi un mistero, con la famiglia che non ha mai voluto rilasciare alcuna dichiarazione a riguardo.

Schumacher, quali sono le sue condizioni?

Ora l’ex manager di Schumi ha aggiunto un tassello in più alla vicenda rivelando di aver perso ogni speranza di poter rivedere l’amico di una vita riprendersi completamente. In un’intervista ad una rivista tedesca, Weber ha detto di credere che il sette volte campione del mondo non si sarebbe, secondo lui, più ripreso. “Dopo un lungo periodo di speranza ho messo fine a tutto, sarei diventato matto altrimenti”, ha sottolineato. Si ritiene che Michael Schumacher riceva assistenza 24 ore su 24 presso la sua casa di famiglia vicino al lago di Ginevra, in Svizzera. Non è chiaro ad oggi se vi siano speranze di un, anche lieve, miglioramento ma le parole di Webber sembrerebbero non lasciare spazio a questa possibilità.