Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il fidanzato le confessa di essere un pedofilo, nonna gli offre la nipotina di 20 mesi 

CONDIVIDI

Nonna offre al fidanzato la nipotina 

Orribile storia di pedofilia ad Adelaide, Australia. Una donna ha concesso al suo nuovo fidanzato la nipotina di soli 20 mesi, dopo aver scoperto che egli era un pedofilo.

Il fidanzato le confessa di essere un pedofilo, nonna gli offre la nipotina di 20 mesi 

L’uomo ha stuprata la piccola come “prova d’amore” per la nonna della bambina. Una storia orrenda anche solo da raccontare, che ha coinvolto una donna di 47 anni ed un uomo di 35. I due si erano conosciuti chattando online, e dopo qualche mese si sono visti di persona. 

Condannati entrambi al carcere 

Dopo qualche tempo che si erano conosciuti, lui le ha confessato di essere un pedofilo. La nonna, a quel punto, anziché allontanarlo e denunciarlo, ha pensato di offrirgli la sua nipotina. 

Lei gli ha passato delle foto della bambina nuda e poi gliel’ha concessa. La piccola è stata violentata ed a quel punto i genitori si sono resi conto che qualcosa non andava. La bambina infatti aveva delle reazioni violente quando gli si cambiava il pannolino.
Per la disgustosa azione, il 35enne è stato condannato a 10 anni di carcere. Anche la nonna è stata condannata, ma a soli 4 anni di detenzione.

Il giudice ha condannato la donna ed ha considerato i genitori della bambina vittime proprie come lei:“Avevano ogni diritto ad avere fiducia nei confronti della nonna” ha deciso.