Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Bimba di 20 mesi pugnalata e chiusa nel forno acceso. Arrestata la nonna

CONDIVIDI

forno
Bimba pugnalata e rinchiusa nel forno: nonna sotto accusa

Una nonna è stata arrestata con l’accusa di omicidio dopo che una bambina è stata trovata pugnalata all’interno in un forno. Carolyn Jones, 48 ​​anni, è accusata di aver ucciso Royalty Marie Flaw a casa sua. Il fatto sarebbe accaduto lunedì sera. La polizia è stata chiamata a Shaw, Mississipi, presso l’abitazione della donna, dopo che un parente ha trovato il corpo della piccolina di soli 20 mesi all’interno del forno.

Stando a quanto riferito dallo sceriffo, Kelvin Williams, pare che la bambina sia stata pugnalata e successivamente inserita nel forno acceso.

“Sono nelle forze dell’ordine da molto tempo – ha detto lo sceriffo – e una delle cose più difficili è sempre constatare che la vittima di una barbarie è un bambino o una bambina”.

“Un membro della famiglia è tornato a casa e ha trovato la piccola nel forno. Subito dopo ha chiamato il dipartimento di polizia di Shaw, che a sua volta ci ha contattati”.

A breve l’autopsia sul corpo della piccola

Il portavoce del Dipartimento della pubblica sicurezza del Mississippi, Warren Strain, ha detto che i funzionari stanno ancora indagando sulla causa della morte della piccola, anche per capire se sia deceduta prima di essere rinchiusa nel forno.

Sul corpo della bimba verrà effettuata a giorni l’autopsia che chiarirà tutti i dubbi.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: