Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Eurobarometro, solo il 44% degli Italiani rimarrebbe in Europa (ma il 65% è a favore dell’Euro)

CONDIVIDI

Italia fuori dall’Europa? E’ quello che vorrebbe una consistente parte degli italiani, secondo quanto rivelato da un sondaggio Eurobarometro (sondaggio di opinione promosso dal Parlamento Europeo).

Ma veniamo ai dati: in caso di un referendum sulla falsariga di quello della Brexit, solo il 44% degli italiani voterebbe per restare nell’Ue contro il 66% a livello europeo.

Financo i britannici – che la Brexit l’hanno già votata – al momento ritengono, per il 53%, che l’opzione migliore in caso di Referendum sarebbe quella che porterebbe la Gran Bretagna a rimanere nell’Unione Europea (il 35% al momento sarebbe a favore del “leave”).

In tal senso, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, s’è così espresso: “Non possiamo certo cullarci sugli allori. In alcuni Stati membri, tra cui l’Italia, la percentuale di chi pensa che l’appartenenza all’Ue sia positiva è ancora troppo bassa. Dobbiamo raddoppiare gli sforzi per dimostrare che l’Unione sa dare risposte davvero efficaci ai principali problemi degli europei, come immigrazione, sicurezza e disoccupazione”.

Sì all’Euro, no all’Unione Europea

Secondo il sondaggio Eurobarometro diramato quest’oggi, però, non sarebbe in discussione la moneta unica (il 65% degli italiani è favorevole all’Euro): ciò che fa dubitare gli italiani è la permanenza nell’Unione Europea in sé (consideriamo comunque che gli indecisi sono il 32%: si tratta della cifra più alta nell’UE ed è la percentuale che fa sì che il numero di favorevoli alla permanenza nell’UE sia così basso).

Circa l’opinione sull’Europarlamento, quasi un terzo (32%) degli europei ne ha un giudizio positivo, il 21% esprime un parere negativo e il 41% rimane neutrale. Allo stesso modo, il 48% degli intervistati vorrebbe che l’UE ricoprisse un ruolo più significativo in futuro, mentre il 27% preferirebbe fosse ridimensionato.

Venendo ai temi prioritari per l’imminente campagna elettorale europea (con il 41% degli intervistati che identifica la data correttamente nel prossimo maggio ed il 51% degli intervistati che si dichiara interessata alla stessa) l’immigrazione è al primo posto (50%), seguita dall’economia (47%) e dalla disoccupazione giovanile (47%). La lotta al terrorismo – complice il numero minore di attentati – scende al quarto posto con il 44%. Per quanto riguarda gli italiani, aumentano le percentuali per quanto l’immigrazione (percepita come tema chiave dal 71% degli intervistati), l’economia (62%) e la disoccupazione giovanile (59%).

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News.
Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews