Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Rifiutò le cure contro il cancro per far nascere la sua bambina. Gemma è morta a soli 29 anni 

CONDIVIDI

Gemma muore a soli 29 anni 

Aveva rifiutato le cure contro il cancro per far nascere la sua bambina sana e salva: per questo Gemma, giovane mamma di 29 anni, è deceduta. 

Rifiutò le cure contro il cancro per far nascere la sua bambina. Gemma è morta a soli 29 anni
Gemma e la sua bimba

La ragazza si stava curando per un cancro alle ovaie che la perseguitava da anni. Gemma Nuttall aveva scoperto all’inizio del 2014 di essere affetta da cancro alle ovaie, ma non voleva curarsi perché era incinta. La donna si è rifiutata di abortire per far nascere la sua piccola, ed aveva deciso di portare avanti la gravidanza, nonostante i medici glielo avessero sconsigliato. 

La piccola Penelope è salva, ma Gemma non ce l’ha fatta

Alla fine la piccola Penelope è nata sana: i medici per farla nascere le fecero un cesareo alla 36esima settimana, e esportarono il cancro a Gemma, che si sottopose da subito a chemioterapia e radioterapia. 

Purtroppo però nel frattempo il cancro che aveva colpito la giovane madre aveva proseguito nella sua strada, e si era spostato alla cervice uterina. 

La situazione nel 2016 è peggiorata e per Gemma l’unica possibilità di sopravvivenza era un trattamento farmacologico sperimentale molto costoso. Per pagarglielo si mobilitò anche lo Star System, Kate Winslet ad esempio aveva detto “Dobbiamo aiutarla, dobbiamo farlo per lei e soprattutto per la sua bimba, che la ama e ha bisogno di lei”. 

Purtroppo nonostante i miglioramenti un altro cancro ha colpito Gemma al cervello ed ai polmoni. Così il 14 ottobre la ragazza se n’è andata, lasciando la sua piccola. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews