Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Inchiesta Juve: arrivano altre minacce ai giornalisti di Report

CONDIVIDI

Redazione di Report minacciata
La redazione di Report minacciata per l’inchiesta sulla Juventus

Incuriositi dalla morte di Raffaello Bucci, dipendente ed ex ultrà della Juventus, i giornalisti di Report hanno portato avanti un’inchiesta che facesse luce sui rapporti esistenti tra i dirigenti bianconeri, la tifoseria e la ‘ndrangheta. Sin dal primo momento in cui l’inchiesta è stata pubblicizzata con il primo promo della puntata, alcuni tifosi della “Vecchia Signora” si sono inviperiti ed hanno cominciato a criticare ed insultare tutta la redazione del programma giornalistico Rai. Un paio di settimane fa, l’autore dell’inchiesta ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui faceva sapere di aver ricevuto anche minacce per il lavoro svolto.

A quanto pare neanche la denuncia di quell’atteggiamento intimidatorio è servita ad interrompere l’atteggiamento minaccioso di alcuni soggetti che, secondo quanto riportato dalla redazione del programma, hanno continuato ad inviare minacce proprio riguardanti la messa in onda del servizio. Che l’indagine non andasse a genio a molti si era capito dal tenore dei commenti rilasciati sui social dagli utenti che vanno da: “Ranucci e company siete dei poveri falliti nessuno vi guarda più e dovete attaccarvi alla Juve” a “Io me la prendo con chi vi dà il diritto di parola !!! Rai Tre è da sopprimere invece devo pagare il canone per sopportarmi sti cogl…”. Il tutto senza nemmeno aver visto il servizio andato in onda ieri sera.

Minacce alla redazione di Report, il supporto della Rai

Nonostante il clima sfavorevole la puntata è stata trasmessa ed i giornalisti non si sono sottratti al proprio dovere divulgativo né hanno rinunciato al loro diritto di fare giornalismo libero, slegato da temi tabù e dal controllo di poteri forti. Questo è stato possibile anche grazie al supporto della Rai che si è anche espressa pubblicamente in difesa dei propri giornalisti e della loro libertà in una nota pubblicata poco prima della messa in onda della puntata: “La Rai esprime massima solidarietà al giornalista Federico Ruffo, a Sigfrido Ranucci e a tutta la redazione di ‘Report’ e condanna gli inaccettabili tentativi di intimidazione subiti per l’inchiesta che andrà in onda stasera relativa al rapporto tra la Juventus ed alcune frange di tifosi”.

Quindi sottolinea come il lavoro svolto dalla redazione di Report rispecchi i valori del giornalismo in una nazione governata da una democrazia: “Il lavoro di inchiesta di Report rispecchia pienamente lo spirito e la missione del Servizio Pubblico che si muoverà sempre a tutela di un giornalismo libero, plurale ed imparziale, cardine fondamentale di ogni matura democrazia”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews