Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Giocattolo si illumina senza batterie, l’IPR crede di aver scoperto strane presenze in casa- VIDEO

CONDIVIDI

Video mostra un gioco che si illumina (ma era senza batterie): frutto di strane presenze in casa?

Strane presenze in casa

Su Facebook sta iniziando a spopolare un video pubblicato circa tre ore fa dalla pagina “Misteri”. Di cosa si tratta? Sembrerebbe che si sia registrato un evento a dir poco inusuale avvenuto tra le mura di una casa privata appatenente ad una famiglia italiana.

Protagonista del video (che dura circa dieci minuti) è un giocattolo che ha iniziato ad illuminarsi e a funzionare, pur essendo privato (da anni) delle batterie, quando  si interagisce con esso.

Da qui a parlare di strane presenze in casa, ovviamente, il passo è stato breve. Nel video si vedono le indagini compiute dalla Italian Paranormal Research il 10 marzo 2018: tutta la casa è stata battuta, palmo a palmo.

Strane presenze in casa, la Italian Paranormal Research indaga sul caso

Il video pubblicato dalla pagina Facebook “Misteri” dovrebbe aggiungere un altro tassello alle prove di coloro che credono nell’esistenza di fantasmi e di entità paranormali. Il video, che in brevissimo tempo ha superato le 1500 visualizzazioni, ha inizialmente per protagonista un giocattolo che si mette a funzionare da solo, pur essendo stato privato di ogni forma d’alimentazione- elettrica e batterie- e non venendo utilizzato da almeno quattro anni (tutti i dettagli sono specificati sulla stessa pagina).

L’Italian Paranormal Research ha effettuato un’indagine riguardo a questo misterioso caso del giocattolo ed ecco cosa si è scoperto su questa particolare vicenda. Una ragazzina, infatti, afferma di avvertire una strana presenza in casa.

A circa metà del video le strumentazioni dei due operatori, Bryan e Annika, riprendono delle anomalie audio che corrisponderebbero a dei passi di qualcuno. L’ispezione della casa continua in cantina. L’attenzione si sposta su di una pallina bianca posta in equilibrio su due tubi: Bryan chiede all’entità di farla cadere e ancora si registrano delle anomalie nella registrazione audio.

In bagno, poi, Annika cerca di stabilire un contatto con l’entità che si manifesta facendo illuminare- diverse volte- le luci verdi dello strumento ad ogni domanda della donna, e toccando il vetro della telecamera fissa. Infine, mentre i due camminano in un corridoio alle loro spalle viene fatto cadere un oggetto.

Si è giunti alla conclusione che si tratti di uno spirito di una bambina che non vuole lasciare la sua vecchia casa e, naturalmente, non tutti gli utenti sono disposti a credere a tali avvenimenti: molti fanno prevalere la loro razionalità, ridendoci sopra.

Maria Mento

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews