Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Uomo armato fa irruzione in una sinagoga e spara all’impazzata, almeno 8 morti

CONDIVIDI

sparatoria sinagoga

E’ di almeno otto morti il bilancio, ancora provvisorio, di un vero e proprio attacco armato avvenuto all’interno di una sinagoga. L’episodio si è verificato nella cittadina di Pittsburgh: qui un uomo, dopo essere entrato nella sinagoga The Tree Life ha aperto il fuoco provocando il decesso di otto persone mentre altre sarebbero rimaste ferite e al momento non è chiaro quali siano le loro condizioni.

Sparatoria nella sinagoga, l’intervento degli Swat

Sul posto sono intervenute decine di pattuglie della polizia, oltre agli Swat, le squadre di intervento speciale, per isolare l’intera zona. Non è ancora chiara la dinamica dell’episodio: stando a quanto emerge dalle prime testimonianze diverse persone erano ancora barricate all’interno dell’edificio quando la polizia è arrivata e proprio gli agenti, tre dei quali sarebbero stati feriti, hanno fatto uscire i civili mentre l’uomo continuava a sparare. Poche decine di minuti dopo l’autore della sparatoria è stato arrestato: si tratterebbe di un 46enne bianco, rimasto ferito nel corso della sparatoria con le forze dell’ordine.

Arrestato l’autore della sparatoria

Stando a quanto riferito dall’inviata dell’emittente radio Kdka, appena fermato dagli uomini delle forze speciali avrebbe iniziato a gridare ed urlare frasi come “questi ebrei devono morire“. La vicenda è avvenuta alle 10 del mattino ora locale: il presidente Donald Trump ha seguito ogni fase dell’operazione, pubblicando anche un messaggio su Twitter per segnalare: “Se siete nell’area di Squirrel Hill restate al riparo”.