Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

“Sono stufo di pagare per chi non fa una mazza”: il post di Salvini del 2012 contro il Sud è virale

CONDIVIDI

Sta circolando con insistenza in queste ultime ore un post di Matteo Salvini del 2012.

Un post del 24 luglio 2012 in cui l’attuale vicepremier si esprime in termini non esattamente lusinghieri, parlando dei suoi connazionali del sud: “È vero che al Sud ci sono tante brave persone, che vivono e lavorano onestamente. Ma, senza ipocrisie, è ahimè ancora più vero che la politica al Sud non avrebbe fatto i disastri che ha fatto senza la connivenza-convenienza di buona parte della popolazione. Mentalità, opportunismo, indole, menefreghismo, egoismo? Non lo so, so solo che sono stufo di pagare per chi non fa una mazza dalla mattina alla sera”

Il post ha preso a ricircolare dopo che il regista teatrale e scrittore napoletano Luca Delgado ne ha fatto uno a sua volte, otto ore fa.

Il post è divenuto presto virale, con svariate condivisioni (cui si sono aggiunte le condivisioni al post originale del vicepremier).

La nuova strategia dell’antisalvinismo, quello di far riflettere una parte dell’elettorato sulle strategie politiche di Salvini (che ha sempre teso ad individuare un outgroup ostile per compattare il proprio elettorato), prosegue.

Riuscirà a far diminuire la popolarità dell’attualmente popolarissimo segretario della Lega Nord?