Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il marito di Asia Bibi si appella all’Italia: “Salvateci la vita”. Salvini: “Lavoriamo con discrezione” 

CONDIVIDI

Il marito di Asia Bibi si appella all’Italia: “Salvateci”

Il marito di Asia Bibi si appella all’Italia: “Salvateci la vita”. Salvini: “Lavoriamo con discrezione”

L’appello del marito di Asia Bibi ora è rivolto all’Italia. Il marito della donna pakistana accusata di blasfemia, e assolta dalla Corte Suprema – ma ancora in ostaggio degli islamismi che la vorrebbero morta – si rivolge al nostro Paese. “Fateci uscire dal Pakistan, siamo in pericolo” chiede il marito di Asia all’Italia. La donna si trova ancora in prigione, nonostante sia stata assolta: si tratta del risultato di un accordo fra il governo pakistano e gli estremisti islamici che hanno richiesto la revisione del processo della donna. 

Chiedo al governo italiano e faccio un appello: aiutateci a fare uscire dal Pakistan me e la mia famiglia perché siamo in pericolo” ha chiesto Ashiq Masih attraverso un videomessaggio trasmesso da Aiuto alla Chiesa che Soffre. “La nostra vita è in pericolo, abbiamo difficoltà anche a trovare da mangiare”. 

Salvini: “Lavoriamo ma con discrezione”

Stiamo lavorando al caso con discrezione” ha risposto il ministro dell’interno Matteo Salvini. 

“Ci stiamo lavorando con altri Paesi occidentali, con discrezione per evitare problemi in loco alla famiglia che vuole avere un futuro. Posso assicurare che io, da ministro ma anche da leghista, ci tengo che donne e bambini a rischio della vita, possano avere un futuro” ha commentato Matteo Salvini. Alla famiglia di Asia stanno “garantite vita, futuro e libertà” tuttavia Salvini lavora con discrezione: “ci sono tanti italiani in Pakistan, e dobbiamo stare attenti a parlare. Il nemico è il fanatismo”. 

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews