Home Tempi Postmoderni

Cronache di una bambola assassina: “Deisy picchia me ed il mio ragazzo”

CONDIVIDI

bambola aggredisce lei ed il fidanzato
Cronache di una bambola assassina: “Deisy prende vita di notte e mi ferisce”

Il paranormale è alla stregua di una dottrina, ci si crede quasi per fede e difficilmente chi non concepisce le cose irrazionali, può credere che un oggetto inanimato come una bambola possa prendere vita e aggredire chi la possiede. Eppure ci sono sempre più persone che affermano di essere vittime di una bambola posseduta o di presenze maligne che infestano una casa.

L’ultima testimonianza giunta a riguardo è quella di tale Berliz, una donna peruviana che afferma che la sua bambola Deisy, regalatale dalla madre per natale, sia effettivamente in grado di muoversi ed in possesso di poteri sovrannaturali. La donna ha raccontato la sua assurda esperienza sul web spiegando come ogni notte piazzi la bambola con lo sguardo rivolto a muro e puntualmente la mattina dopo la ritrovi a fissarla nel letto. Inoltre sarebbe capace di spostare gli oggetti presenti nella stanza.

L’aggressione a lei e quella al fidanzato

Se già questi particolari non fossero abbastanza inquietanti, Berliz racconta anche due episodi in cui la bambola è passata all’aggressione fisica. La prima riguarda il suo fidanzato (o sarebbe meglio dire ex) e l’unica notte che ha passato con lei nella camera da letto in cui c’è la bambola: “Il mio ragazzo mi ha lasciata dopo che la bambola lo ha afferrato e morso durante la notte”.

I più maligni potrebbero pensare che il ragazzo, spaventato dall’ossessione per la bambola di Berliz abbia trovato una scusa creativa per darsela a gambe, ma la giovane rivela anche un altro episodio in cui la vittima dell’aggressione è lei: “Un giorno, una luce intensa ha cominciato a brillare e contestualmente la bibbia è caduta dalla televisione. Ho cominciato a piangere e la luce si è spenta, tutto intorno vedevo delle ombre inquietanti”, racconta la ragazza che poi aggiunge: “Avevo solamente 18 anni, mio padre mi ha abbracciato, quando la luce è tornata ero piena di tagli in viso”.

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: http://bit.ly/NewNotizieNews