Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tre autobombe sconvolgono Mogadiscio: molti morti, è un atto terroristico

CONDIVIDI

morti
Tre autobombe, almeno 17 morti

E’ pesantissimo il bilancio dell’ennesimo attentato che si è verificato poche ore fa in Somalia, precisamente nella capitale Mogadiscio. Tre autobomba azionate da attentatori suicidi vicino all’Hotel Sahafi e al quartier generale per le indagini sulla criminalità hanno provocato la morte di diciassette persone, stando a quanto riferito dal sito Arab News.
Subito dopo le tremende esplosioni, le guardie che si trovavano a protezione dei due edifici hanno cominciato a sparare all’impazzata, ma non è chiaro verso quale obiettivo.
In primo luogo si sono verificate due esplosioni “che hanno colpito il perimetro dell’Hotel Sahafi lungo la strada principale”, ha detto Ibrahim Mohamed, funzionario di polizia, all’agenzia di stampa AFP.

“Sono morte più di 10 persone, la maggior parte civili e alcune guardie di sicurezza”, ha aggiunto Mohamed.

Si tratta del gruppo Al Shabab, legato ad Al Qaida

Una terza esplosione in seguito ha colpito la strada trafficata, stando a quanto riferito dai testimoni. Ali Nur, agente di polizia, ha detto all’agenzia di stampa Reuters che il numero delle vittime è salito a 17.

Altri testimoni hanno detto di aver visto “molti corpi riversi in strada”.

Non è la prima volta che la capitale somala è teatro di attentati di queste proporzioni. Molto spesso gli autori di questi atti barbari sono i miliziani del gruppo Al Shabab, legato direttamente ad Al Qaida.
NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news: