Home Tempi Postmoderni Mistero

La Nasa avverte sul pericolo asteroidi: per i cospiratori è il segnale della fine dei tempi

CONDIVIDI

La Nasa ha lanciato l’avvertimento: tre asteroidi di notevoli dimensioni transiteranno vicino alla Terra e qualora impattassero contro il nostro Pianeta questo causerebbe migliaia di feriti (con possibilità di morte per i più sfortunati).

Il transito degli asteroidi, atteso per la giornata di oggi 10 novembre 2018, ha allertato gli amanti della teoria della cospirazione, i quali vedono in questo segno una prova ulteriore dell’avvicinarsi della fine dei tempi.

La fine dei tempi si avvicina? I cospiratori non demordono e avvertono

Il primo dei tre asteroidi, rinominato “2018 VS1”, è già transitato alle ore 13:03 e con una distanza pari a 3,62 volte la distanza che intercorre tra Terra e Luna. Dei tre asteroidi- di cui ha parlato la Nasa- si tratta di quello di dimensioni più grandi. Il secondo asteroide, il “2018 VR1”, è grande e veloce quanto il primo ma transiterà a distanza maggiore dalla Terra.

Per le ore 17:21 (ora italiana) è atteso il transito del terzo asteroide, il “2018 VX1”, è il più piccolo dei tre ma anche quello che transiterà più vicino alla Terra: addirittura transiterà ad una distanza minore rispetto a quella che intercorre tra Terra e Luna.

Secondo i cospiratori, che da tempo attendono l’arrivo della fine dei tempi, questo è il preciso segnale che qualcosa stia succedendo e che l’ira di Dio si stia manifestando attraverso questi fenomeni celesti.

In particolare, i cospiratori credono che il passaggio degli asteroidi avverrà nel terzo giorno dei cinque in cui cinque ondate di energia inonderanno il Pianeta Terra. Evento dopo del quale si giungerà alla fine tanto teorizzata.

Tre asteroidi stanno arrivando questo fine settimana (…). Non ci colpiranno, non dovrebbero. Stanno per avvicinarsi e stanno arrivando lo stesso fine settimana della terza ondata delle cinque ondate di energia. Ora, 40 palle di fuoco hanno attraversato l’atmosfera terrestre ieri sera, quindi cosa sta succedendo qui?”, ha detto il pastore Begley.

L’uomo ha più volte giustificato le sue idee citando alcuni passi della Bibbia che parlano di strani fenomeni cosmici che dovrebbero anticipare la seconda venuta di Cristo: si tratta di alcuni passi dell’Esodo e dei Vangeli di Marco, Luca e Matteo.

Maria Mento

NewNotizie.it è anche stato selezionato dal nuovo servizio di Google
News. Clicca sul seguente url per non perdere le nostre news:
http://bit.ly/NewNotizieNews